SBK, CHE SPETTACOLO! TRE GARE CONCLUSE IN VOLATA

Le tre gare di questo primo weekend a Phillip Island si concludono in volata, dando vita ad uno spettacolo che mancava da tempo in Superbike.

di Chiara Lorenzini
Chiara Lorenzini
(11 articoli pubblicati)
2020 Superbike World Championship

Un inizio di stagione così combattuto non si vedeva da tempo. Tutte e tre le gare di questo primo weekend a Phillip Island si sono concluse in volata e ci hanno regalato duelli di gruppo degni della Moto3. 

Gara1- Vince Razgatlioglu! Che il giovane pilota turco avesse talento ed una grande velocità era cosa nota, ma forse nessuno avrebbe immaginato di vederlo sul gradino più alto del podio alla prima gara con Yamaha. Secondo Alex Lowes con Kawasaki. A completare il podio Scott Redding con Ducati Aruba, artefice di un ottimo esordio con la moto di Borgo Panigale. Gara discreta per la nuova Honda Fireblade che, reduce delle prestazioni altalenanti degli anni scorsi, riesce a rimanere a ridosso delle prime posizioni con il quinto posto di Haslam ed il sesto di Bautista. Giornata da dimenticare per Jonathan Rea: dopo un contatto con l’ex compagno di squadra Tom Sykes, “il Cannibale” si è visto costretto ad una feroce rimonta che lo ha portato alla caduta

Superpole Race -  Rea-ction! Da grande campione qual'è, Johnny Rea non poteva che incassare lo zero di Gara1 e reagire. Dopo dieci giri stringatissimi e pieni di duelli, il pilota Kawasaki è riuscito a mettersi in testa, grazie ad un sorpasso da manuale ai danni di Razgatlioglu. Il campione del mondo in carica vince in volata sul turco e Scott Redding, portandosi a casa l'89esima vittoria nel Mondiale. Quarto Alex Lowes che è riuscito a tenere dietro Van Der Mark, Sykes e Baz. Brutta caduta per Bautista, a terra nella prima fase di gara. 

Gara2 - Partito dalla prima casella della griglia grazie alla vittoria nella Superpole Race, Johnny Rea ha guidato per tutta la gara un plotone di piloti agguerritissimi, pronti a dargli battaglia alla prima occasione. Il pilota nordirlandese ha provato ad imporre il suo ritmo per creare un gap, ma gli altri non l'hanno lasciano scappare.  Al giro 20 il gruppo si spezza a causa di problemi tecnici per Razgatlioglu, che porta fuori pista anche il francese Loris Baz. All'ultimo giro, Alex Lowes beffa il compagno di squadra, vincendo la gara e portandosi in testa alla Classifica Piloti con 51 punti. Questa è la sua prima vittoria con Kawasaki ed il primo successo da Brno 2018. Al terzo posto Scott Redding, che nonostante il podio non sembra del tutto soddisfatto. 

Dopo il dominio Kawasaki degli ultimi anni, sembra che la Superbike abbia trovato il suo equilibrio. Stando a questo weekend, le premesse per un campionato combattuto ed emozionante ci sono tutte. Se il livello di competitività rimarrà così alto per tutta la stagione, il favorito Jonathan Rea dovrà sudare per ottenere il sesto titolo mondiale. 

2020 Superbike World Championship
Fonte: l'autore Chiara Lorenzini

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.