Valentino Rossi: “Nessuna dieta, non mangio schifezze”

Valentino Rossi, 182 cm di altezza per 65 kg di peso, è uno dei piloti più alti e pesanti della MotoGP

di Luigi Ciamburro
Luigi Ciamburro
(41 articoli pubblicati)
Getty Images

Negli ultimi anni la dieta è diventato un tassello fondamentale nella vita dei piloti del Motomondiale. Il peso e l'altezza diventano caratteristiche imprescindibili per le prestazioni, il consumo delle gomme e la ricerca dell'assetto. Con l'addio di Loris Baz alla MotoGP sarà Scott Redding il pilota più alto con i suoi 185 cm, ma i 79 kg di peso misurati prima di Natale sono una zavorra da smaltire quanto prima. Il neo pilota Aprilia sa di dover perdere almeno 10 kg. "Come ogni anno, voglio dare il meglio di me, e tra le cose che posso migliorare c’è il mio peso: posso essere più leggero... Ho già provato a farlo in passato, ma ho sempre fatto fatica perché poi mi mancavano le energie... Perdere un po’ di peso sarà comunque difficile, ma lo farò. Devo farlo".

In passato anche Jorge Lorenzo non ha nascosto di dover fare tanti sacrifici per mantenere il peso ideale. "Adesso ci metto due giorni a tornare in forma dopo le vacanze e dopo le gare più dure mi sento come se avessi corso una maratona - aveva ammesso il maiorchino ai tempi della Yamaha -. Man mano che passano gli anni questa sensazione peggiora, per questo è importante seguire una buona dieta e lavorare e duro e continuare a divertirsi in quello che si fa".

Danilo Petrucci è uno dei piloti più pesanti della classe regina. La sua "guerra" con il cibo è uno sforzo che deve fare per essere sempre nei limiti del peso forma e andare più veloce con la sua Desmosedici. "Dimagrire un pochino mi permetterebbe di migliorare anche in accelerazione, mettere meno in crisi le gomme facendo buoni tempi anche con le gomme usate ed essere più costante per tutta la gara”.

E Valentino Rossi? Con un'altezza di 182 cm e un peso intorno ai 65 kg è uno dei più alti, ma anche uno dei più pesanti. Sia Marc Marquez, Dani Pedrosa che Maverick Vinales sono più leggeri del campione di Tavullia. Ma il Dottore non sembra seguire diete particolari: "Sono fortunato, perché non devo fare alcuna dieta speciale”, spiega Valentino Rossi a Motorsport-Total.com. "Posso mangiare un bel po’, ma negli ultimi anni siamo stati più coinvolti nell’argomento, compresi i ragazzi dell’Academy, lavorando con un esperto che si occupa di noi. Fondamentalmente non faccio niente di speciale - ha sottolineato il campione di Tavullia -, cerco di non mangiare schifezze, seguire una dieta sana e basta".

Fonte: l'autore Luigi Ciamburro

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.