Valentino Rossi: “La Ducati ora è un’altra moto. Lorenzo andrà forte”

Valentino Rossi parla da ex pilota Ducati: "Quando la guidavo io non si poteva andare in moto. Lorenzo? Nel 2018 andrà forte"

di Luigi Ciamburro
Luigi Ciamburro
(50 articoli pubblicati)
Getty Images

Il primo approccio con la Ducati Desmosedici non è mai troppo facile. Ne sanno qualcosa Valentino Rossi, Jorge Lorenzo, Cal Crutchlow. Ma anche l'esordio di Andrea Dovizioso nel 2013 non è stato per nulla semplice, mai a podio e soltanto ottava posizione finale. La Rossa non è mai stata una moto semplice e solo uno 'stregone' del calibro di Casey Stoner può vantare di averla domata al primo tentativo.

Dopo una stagione imprevedibile di MotoGP, con il forlivese capace di scombussolare tutti i pronostici e la Yamaha vera delusione dell'anno, è tempo di mescolare le carte con la pausa invernale, quando i tecnici sono rintanati in fabbrica in cerca del colpo di genio tecnico dopo giorni di lavoro sui dati raccolti. Borgo Panigale è al lavoro sul telaio e qualcosa è stato già provato a Jerez de la Frontera, per tentare di avere una moto più agevole in percorrenza di curva.

E' pur vero che la Desmosedici di oggi è assai differente da quella del 2011-2012, il biennio rosso di Valentino, il più difficile della sua carriera. "Quando guidavo per la Ducati, non si poteva andare in moto". Soltanto nel 2016 gli italiani hanno festeggiato la loro prima vittoria in gara dal 2010 e quest'anno Andrea Dovizioso ha combattuto per il titolo iridato fino all'ultimo Gran Premio di Valencia. "Quest'anno la Ducati ha vinto sei volte con Dovizioso. Questo vuol dire che la moto è buona", ha aggiunto il Dottore. "Difficile confrontarla con la moto che guidavo io".

Adesso è la vota di Jorge Lorenzo, tentare un'impresa che ha il sapore dell'impossibile, almeno fino a quando il Dovi non ha dimostrato il contrario. Nelle ultime gare il maiorchino ha dimostrato di aver trovato un buon feeling con la GP17, ma necessita di conferme nel 2018, a cominciare già dai primi test. "Jorge sarà sicuramente molto forte l'anno prossimo, è sempre molto forte", ha affermato Valentino Rossi. E Yamaha? "Il nostro obiettivo è sempre quello di lottare per il campionato, non sarà facile, perché gli avversari sono molto forti. Dobbiamo lavorare duro e proveremo".

Fonte: l'autore Luigi Ciamburro

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.