Il Sic e quel compleanno tra le nuvole

Oggi Marco Simoncelli avrebbe compiuto 50 anni. Personaggio unico che ha vinto meno di quanto avrebbe meritato e scomparso troppo presto

di Francesco Fiori
Francesco Fiori
(88 articoli pubblicati)
Sic

"Siamo solo noi che non abbiamo vita regolareche non ci sappiamo limitare", sono parole della canzone preferita dal Sic, Marco Simoncelli, e che racchiude tanto in così poco.

Marco Simoncelli oggi avrebbe compiuto 33 anni, due giorni dopo un altro compleanno di un'altra leggenda volata via troppo presto, Gilles Villeneuve, personaggi che il fato ci ha portato via troppo presto e che ricordiamo con malinconia.

Nel caso del Sic però ci sono anche tanti sorrisi, perché oltre ai successi nella 250 e in quella Motogp che ha solo sfiorato, con un secondo posto in Australia e una caduta in Spagna mentre era in testa.

La Spagna e gli spagnoli, il Sic sembra averli come nemici, con gli atriti creati con Barbera (su youtube sono strepitose le risposte di Marco alle critiche), Lorenzo e Pedrosa, in un clima che il romagnolo mal sopportava, lui che intorno a se voleva e creava solo sorrisi.

Il destino beffardo ci porta via il Sic il 23 ottobre del 2011, a Sepang, dove ironia del destino Marco aveva vinto il titolo della 250 due anni prima. Quel giorno la Motogp scopre la cruda e amara realtà della morte in pista, con tutti ad abbracciare il papà di Simoncelli, Paolo, che si fa forte come un leone e ha una parola di conforto per tutti.

Paolo Simoncelli da quel giorno ha una missione, ricordare il figlio e prima con un'associazione e poi con un team in Moto 3 con paole che nel sito ufficiale della squadra hanno un dolcissimo sapore: " Ho fondato la SIC58 Squadra Corse intitolata a Marco per poter aiutare dei bambini che altrimenti non avrebbero mai potuto correre ma siamo orgogliosi di poterci espandere ogni anno di più e di portare avanti il team sperando di rendergli onore, quell’onore che Marco si è guadagnato in pista".

Il destino che toglie in qualche caso restituisce anche, e il team Sic58 vince la prima gara nel 2019, prima con Antonelli in Spagna e poi, sopratutto, con Tatsuki Suzuki in Italia, più precisamente al Misano World Circuit Marco Simoncelli, dove il Sic è nome e leggenda del circuito.

Non c'è miglior vittoria di un sorriso, di un minuto di casino e del ricordare il Sic oggi, con i pensieri del dove sarebbe nella Motogp attuale (sicuramente ai vertici), ascoltando su youtube quella cadenza romagnola che tanto fa sorridere.

Siamo solo noi.

Simoncelli
Fonte: l'autore Francesco Fiori

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.