Codogno, una domenica tutta motori

Grande successo di pubblico e partecipanti alla rievocazione storica del glorioso circuito

di Piero Tansini
Piero Tansini
(231 articoli pubblicati)
24 giugno 2018premiazione circuito di Co

E' una bella giornata di sole quella che accoglie i partecipanti alla "Rievocazione storica del glorioso circuito motociclistico città di Codogno". Arrivo in piazza verso le 7:30 e trovo già al lavoro Andrea Ferdinandi  della AF Sport di Castel Arquato, organizzatore, insieme ad un suo giovane collaboratore. Sotto la loggia di Piazza F.lli Cairoli stanno già allestendo gli stand. C'è chi vende libri di motociclismo,  chi articoli in pelle, chi abbigliamento per motociclisti. In piazza stanno allestendo anche la zona cooking catering per dare pasti caldi o freddi a chi decide di pranzare a contatto coi motori. Io ammiro anche la statua del Cristo povero posta su una panchina di fronte alla parrocchia San Biagio. Si tratta di un regalo di Monsignor Rino Fisichella da Roma.

Il primo ad arrivare è un motociclista della Triulza, frazione di Codogno, con una Guzzi carenata del 1982 con ben 150.000 km percorsi in tutta Italia. Sono le 8:30 a.m. e la piazza comincia ad animarsi. Arrivano i van dei concessionari Ducati con le splendide Rosse di Bologna Borgo Panigale che attireranno l'attenzione di appassionati e curiosi. Io dopo averlo conosciuto virtualmente su Facebook incontro l'amico mio concittadino Camillo Bruschi con la sua Nikon. Arrivano in tanti con macchine fotografiche, telecamere o smartphone.

Oltre alle Ducati arrivano anche le Moto Guzzi del club di Piacenza con anche due moto che corsero a Codogno tra il 1949 e 1956, le Piaggio Vespe del Club Vespa Retegno (Lodi). Ammiratissime due Benelli da Gran Premio come i cinquantini da competizione. Vedo anche una Ducati Mike Hailwood replica, varie Kawasaki e Quad. Attira l'attenzione anche un triciclo motorizzato di colore giallo. La piazza si anima sempre più e la musica viene diffusa dal mio amico DJ CipyJayJvan noto in varie discoteche della bassa Lodigiana e del Piacentino.

Ad una festa dei motori non potevano certo mancare una splendida barchetta Maserati, varie Ferrari tra cui la Superfast, Fiat 600 ben conservate, Lancia Delta, Alfa Romeo Giulietta cabriouna Autobianchi E' un susseguirsi di emozioni per chi ama i motori e anche per chi passa per la piazza che è sempre stata luogo d'incontro per i cittadini di Codogno. Andrea Ferdinandi è stupito per il tanto pubblico.

Arriva anche il Sindaco Francesco Passerini che assieme agli Amministratori Comunali stringe tante mani di concittadini emozionati che lo ringraziano per eventi come questo che hanno rianimato una Codogno fin troppo sonnolenta negli anni scorsi.

Alle 10:00 i motori rombano e si accingono a partire per i due giri rievocativi su quello che rimane del vecchio circuito che nel corso degli anni ha subito varie modifiche che ne hanno modificato il tracciato originale. A fare da staffetta sono due militi della Polizia Urbana di Codogno a cavallo di due moto. Dietro loro la Maserati barchetta e circa 80 moto d'epoca, a seguire le auto e infine le splendide berline di Maranello. 

Al termine dei due giri tappa in piazza Ganelli per l'aperitivo e ritorno in piazza F.lli Cairoli per il pranzo. Anche io torno a casa e ritorno in piazza verso le 14:30 p.m. con le moto che accendono i motori per i due giri rievocativi. Partiranno verso le 15.00 sempre preceduti dalle moto della Polizia Urbana. Al termine le premiazioni su un palco allestito. Premiati le moto e un motociclista classe 1934 che partecipò alle gare negli anni '50 sul vecchio circuito di Codogno che attirava tanta gente. Premiato anche il Sindaco.

Terminata la premiazione avviene la smobilitazione dopo i saluti e dando arrivederci alla prossima edizione . La tanta affluenza di pubblico e di partecipanti ha dato più di un sorriso a chi per mesi ha lavorato sodo per fare si che l'evento avesse il successo che effettivamente ha ottenuto. Complimenti miei personali ad AF Sport e Amministrazione Comunale di Codogno. Un sincero complimento anche all'amico DJ CipyJayJvan per la bella musica fatta ascoltare ai presenti.

Fonte: l'autore Piero Tansini

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.