18 novembre 2019 - 12:59

TERMINATA

Ibrahimovic fa ancora la differenza?


Calcio

Il Milan sogna il suo ritorno. Il Bologna spera di rivedere, più di vent’anni dopo Roberto Baggio, un fuoriclasse in maglia rossoblù. E poi c’è il Napoli, pur alle prese con i suoi problemi interni. Senza dimenticare le squadre straniere – dallo Schalke 04 allo Zenit San Pietroburgo – che hanno mandato segnali, a volte più o meno ironici. I club che sognano Zlatan Ibrahimovic sono tanti, nonostante lo svedese abbia compiuto 38 anni a ottobre. E dovranno aspettare, perché Ibra non deciderà sul suo futuro prima di dicembre.

Il Milan conta, oltre che sui trascorsi rossoneri di Zlatan, anche sul fattore città. In particolare la moglie dello svedese, Helena, è innamorata di Milano e potrebbe volere tornare dopo sette anni. A favore del Bologna giocano invece l’amicizia tra il giocatore e Mihajlovic, che risale ai tempi dell’Inter, e il blitz a Los Angeles di Marco Di Vaio, capo dello scouting rossoblù, molto apprezzato da Ibra. Il Napoli potrebbe invece inserire lo svedese in una squadra già da Champions League.

A 38 anni, Ibrahimovic può ancora fare la differenza? Quale squadra ne avrebbe più bisogno? Quale sarebbe la destinazione ideale per lui? Questa è la missione della settimana: dai pezzi pubblicati su Gazzetta Fan News sarà estratto il contenuto migliore, che verrà pubblicato sulla home page del sito Gazzetta.it.

A breve verrà proclamato il vincitore!

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.