Sarà rosso o argento il colore dominante in Formula 1 nel 2018?

Ancor prima di vedere le monoposto ruggiscono i motori

di Piero Tansini
Piero Tansini
(248 articoli pubblicati)
Sarà Vettel il Campione del Mondo 2018

Nella scorsa settimana è già incominciata la battaglia tecnica tra i due acerrimi rivali Mercedes e Ferrari. Ormai anche i teams di Formula 1 considerano internet veicolo trainante e anche gli uffici di comunicazione si danno un gran d'affare per tenere accesa la passione dei tifosi e l'interesse dei media. I primi a far sentire il primo ruggito dei loro motori con power unit 2018 sono stati Mercedes e Ferrari.

A seguire, il 22 febbraio 2018, verranno presentate quelle che si presume le stelle dominanti della stagione 2018. Intendo le  nuove Mercedes e Ferrari che si contenderanno il titolo 2018. Ovvio meglio non demoralizzare le avversarie che saranno anche loro agguerrite e con voglia di riscatto.

Oltre le due Grandi Mattatrici quali potrebbero presentarsi come outsider o protagoniste? Parlando teoricamente  non sottovaluterei la Red Bull che può contare sul genio di Newey ma se il nuovo propulsore Renault va bene come dicono potrebbe anche riaffacciarsi la Mc Laren anche se mi sembra abbia già dubbi Fernando Alonso che nel 2018 sarà superattivo anche in altre specialità automobilistiche.

La Honda non la vedo tra le protagoniste dato che affronta il Mondiale 2018 con la Toro Rosso che può entrare nei top-ten ma dovrà fare anche lei un po' di apprendistato con la forza motrice nipponica e occorre vedere se i Giapponesi saranno reattivi dopo il triennio infruttuoso con la Mc Laren.

Fra il gruppo di team che è motorizzato Mercedes potrebbe dare ottima prova la Force India oppure anche la Williams ma difficilmente supereranno la Mercedes o, spero, la Ferrari. L'Alfa Romeo Sauber può essere una incognita. Va bene che la casa del Biscione era fuori dalla Formula 1 da 30 anni ma dal 2015 collabora attivamente con la Ferrari per quanto concerne il motore e facendo parte anch'essa del Gruppo FIAT come la casa del cavallino rampante avrà sicuramente fruito dei preziosi consigli del reparto corse Ferrari.

Una prima migliore valutazione delle forze in campo l'avremo a fine febbraio quando i team si ritroveranno sul circuito di Barcellona per i primi test delle nuove monoposto ma ci vorranno alcuni gran premi per capire chi dominerà la stagione o se la vivremo ancora sul duello italo-tedesco.

Fonte: l'autore Piero Tansini

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.