La prima alba dei motori è rossa, ora tocca a Vettel

Dovizioso fa vincere la Rossa della Motogp in attesa che la Ferrari spezzi l'egemonia Mercedes

di Francesco Fiori
Francesco Fiori
(60 articoli pubblicati)
Vette

Rosso di sera bel tempo si spera dicono; e Dovizioso fa già sognare i tifosi della Rossa Ducati in Motogp. L'attesa però è per la Rossa della Formula Uno, perché se da una parte Marquez sembra sempre pronto a colpire, la Ferrari fa ben sperare dopo i test invernali e nella testa del tifoso motoristico spezzare l'egemonia della Mercedes è una sfida più eccitante rispetto a Dovizioso che batte Marquez, seppur quest'ultima sarebbe impresa leggendaria.

La Ferrari però deve spezzare il digiuno da titoli che dura dal 2007 per la categoria piloti, quando il primo sigillo di Raikkonen faceva sperare in tanti di aver trovato un nuovo Kaiser, cosa poi mal riuscita tra Kimi, Massa e Alonso, fino alle vittorie illusorie di Vettel, tedesco nella nazionalità ma latino nel carattere, distrutto dall'uscita di pista nella sua Germania che è stata la base per la risalita di Hamilton, assoluto protagonista dell'era ibrida della Formula Uno recente.

Non sarà facile per la Rossa, al quarto cambio di team principal dal 2014 a oggi, con Binotto che cercherà di far dimenticare i modi rock di Arrivabene e onorare la memoria di Sergio Marchionne, la cui scomparsa è stata fatale per gli equilibri interni lo scorso anno. Dovizioso e il colore rosso fanno ben sperare, seppur la Ducati in Qatar abbia dominato anche lo scorso anno (nonostante lo scarto ridotto all'arrivo) e così dovrà fare la Ferrari nell'alba di domenica 17 marzo, quando alle 06.10 si accenderanno i semafori e l'urlo dei motori farà sognare ogni appassionato.

Vettel Hamilton
Fonte: l'autore Francesco Fiori

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.