Formula 1, Vettel fa 50 ed onora Villeneuve

Emozionante vedere vincere Vettel sul circuito dove trionfò 40 anni fa Gilles

di Piero Tansini
Piero Tansini
(248 articoli pubblicati)
Sebastian Vettel trionfa in Canada 2018

Era dal 2001 che una Ferrari non siglava il miglior tempo in qualifica Montreal ed era dal 2004 che non vinceva. A rompere il digiuno ci ha pensato Sebastian Vettel che dopo la pole position ottiene la sua 50° vittoria in Formula 1.

Dopo un venerdì non positivo ingegneri ed meccanici della Scuderia Ferrari hanno lavorato sodo per preparare la SF71-H n° 5 per il sabato. Presa in mano Sebastian Vettel  non solo ha fatto la pole ma anche il record della pista con 1'10"764. Peccato che invece Kimi Raikkonen non abbia brillato ne in qualifica ne in gara.  In gara poteva approfittare dei problemi alla power unit per la Mercedes di L.Hamilton che è anche rientrato prima ai box per cercare di risolvere il problema al motore.

Con Max Verstappen terzo dietro Vettel e Bottas si temeva qualche contatto ma stavolta l'Olandese ha usato il cervello in partenza e non solo il piede. Il contatto invece c'è stato tra la Williams di Stroll e la Toro Rosso di Hartley al primo giro ma con solo forti danni alle monoposto. Stavolta in Scuderia Ferrari non hanno fatto fermare Vettel quando si fermavano le Mercedes ma intorno al 35° giro facendolo tornare in pista ancora davanti a tutti. 

Negli ultimi giri sia Hamilton che Bottas hanno tentato invano di sopra avanzare le Red Bull di Ricciardo Verstappen senza riuscirci. Invece Raikkonen faticava ad avvicinarsi ad Hamilton per tentare il sorpasso mentre Fernando Alonso terminava mestamente a fianco pista il suo 300° Gran Premio. La Mc Laren ora non ha scusanti come nel 2017 dove dava la colpa al motore Honda. Il Renault sulle Red Bull va benissimo.

Per un errore è stata sventolata la bandiera a scacchi al 69° giro e la classifica per regolamento è stata omologata al 68° giro. Fortuna che nei due giri successivi non è avvenuto alcun sorpasso altrimenti Liberty sarebbe stata sommersa di critiche per la cattiva gestione del finale di gara

A fine gara Sebastian Vettel era raggiante per aver onorato Gilles sulla pista che porta il nome del piccolo Grande Canadese. Nel week end il figlio di Gilles ha fatto qualche giro dimostrativo sulla Ferrari 312 T3 con cui Gilles Villeneuve vinse nel 1978 il suo primo Gran Premio. Onore anche al 10° arrivato Charles Leclerc su Alfa Romeo Sauber.

Ora si va al Paul Ricard tra due settimane con maggior serenità e Sebastian Vettel arriverà in Francia da Leader della classifica anche se con un solo punto di vantaggio ma con la convinzione che la Ferrari può battere la Mercedes anche se ci sarà l'incognita delle Pirelli ribassate.

Fonte: l'autore Piero Tansini

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.