Focus F1: il sette e l’otto 2018

Se i primi sei posti sono prenotati dai tre top team, cosa dobbiamo aspettarci dal campionato di F1 che partirà tra meno di 70 giorni

di Scacco Matto
Scacco Matto
(31 articoli pubblicati)
Champions of the Grid

Giovedi - Il 22 Marzo apriranno i cancelli dell' Albert Park per ospitare ancora una volta il circus della Formula 1 che si appresta a festeggiare il suo compleanno con 69 candeline. Il tempo di concedere le solite interviste mentre il parco si popola, i piloti saranno chiamati ad indossare tute, caschi e guanti per scendere in pista e percorrere tanti km nel primo gran premio della stagione 2018. Voci mai confermate diranno come sempre che le solite regole mai scritte, in particolare qui in Australia chi vince ha il 50% della stagione in pugno, valgono anche per questa stagione. Lo sa bene Hamilton che vuole partire con il piatto forte della casa : pole, fastlap and win . Insomma, da dove si era fermato. Inseguitori d'obbligo saranno le Ferrari in associazione bellica con Red Bull e soprattutto quel Bottas che non digerisce più il solo fare da secondo allo scudiero di casa Mercedes

Il 7 e l'8 - Ok, Mercedes Ferrari Red Bull . E poi ? Il sette e l'otto sono i gradini della classifica ambiti dai più , ovvero dal resto del mondo.  Force India, Williams , Renault , Toro Rosso , Haas , Alfa Romeo Sauber  e McLaren . Nessuno sa come andrà a finire, azzeccare un pronostico a circa 70 giorni dal via sarebbe pazzesco, ma ci proviamo.  L'unico caso eclatante è stato quello del russo Kvjat , 7° in classifica finale piloti nel 2015 ed oggi sparito dai radar della Formula1 che conta, salvo poi un ripescaggio dell'ultima ora da parte di Ferrari che l'ha arruolato in ottica prepensionamento Raikkonen. Sempre nel 2015 l'ottavo fu Ricciardo, mentre Sergio Perez e Bottas si sono rispettivamente fermati alla piazza sette e otto nel duemilasedici. Al finlandese non è servito passare per la casella numero 7, quella del vincitore tra i mortali, per salire sulla monoposto campione del mondo. Quindi Sergio Perez ci riprova, aspettando la sua buona stella e nel duemiladiciassette si ripiazza settimo, seguito stavolta dal suo giovanissimo compagno di scuderia in orbita Mercedes, Ocon

Non sono da escludere - 7 e 8 sono bensì mete da raggiungere , anche nel tempo . Vuoi mettere per Leclerc arrivare settimo in classifica generale il primo anno ? Ottavo no ? Vedremo. Force India , con il duo amici mai Sergio Perez ed Ocon, promette battaglia per conservare quello scettro fatto di legno conquistato a fatica, ma non troppa. Tutte si sono rinforzate : McLaren con Renault, Renault con Budkowski , Sauber con Alfa Romeo , Alfa Romeo con Ferrari, Red Bull e Toro Roso come Mercedes e Williams in una partnership di maggior impegno. Tutte tranne la Haas, che ha più volte inviato segnali May Day alla Ferrari ma senza ricevere concreti aiuti in ottica salvezza. Il team americano sembra destinato  all'ultimo posto costruttori. Toro Rosso e Alfa Romeo Sauber sembrano troppo giovani e immaturi, cosi come la Williams che ha varato la linea verde , detta cosi non solo per l'età dei piloti ma anche per i petroldollari by paydriver. 

Renault sfida Force India - E McLaren ? No, dopo le annate negative fornite da Honda siamo sicuri che la McLaren non sarà in lotta per le prime cinque posizioni della classifica finale costruttori. Vuoi per un notevole ritardo nello sviluppo della vettura causa pochi gran premi conclusi la scorsa stagione, vuoi perchè Alonso se ne andrà in giro per il mondo nel frattempo tra una gara di Nascar ed una 24h . Vediamo una classifica costruttori finale con Haas in ultima posizione, segue la Toro Rosso che anticipa l' Alfa Romeo Sauber. McLaren e Williams per il titolo di nobile decaduta. 

Perez VS Ocon VS Sainz jr VS Hulkenberg - Questi saranno in lotta per il sette e l'otto, piloti del futuro con Verstappen a fare da capobanda.  Il messicano Perez targato 1990 non ha molti colpi in canna quanti ne ha il collega di scuderia targato 1996 . Anno di costruzione diverso anche per Saniz 1994 e Hulk 1987. Largo ai giovani, largo al francesino Ocon e lo spagnolo Jr che ha fretta di diventare Senor, anche a costo di rompere i patti con Horner.

Fonte: l'autore Scacco Matto

DI' LA TUA

17
17 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

  1. .Scacco.Matto. - 3 anni

    Thanks you too.

    Scacco
    http://www.salvatoreiavarone.com for all request, contact email in web site http://www.salvatoreiavarone.com visit the site now ! 😛

  2. .Scacco.Matto. - 3 anni

    Meno 50 giorni al via….

  3. .Scacco.Matto. - 3 anni

    Alfa Romeo Sauber si è candidata per il sesto posto costruttori, in vista della presentazione il boss della scuderia ha dichiarato che l’obiettivo è andare a punti almeno con una monoposto in tutti i gp. Voi credete possibile un risultato del genere il “primo anno con Alfa Romeo” ? Certo se vediamo i numeri degli ultimi anni, la risposta è no

  4. .Scacco.Matto. - 3 anni

    Alfa Romeo Sauber si è candidata per il sesto posto, vedremo

  5. bernipappalardo - 3 anni

    Ferrari campione del mondo il mio pronostico il resto non lo guardo proprio e non mi interessa

  6. antgean619 - 3 anni

    sono sicuro che sotto banco Toto Wolff e compagni stanno dando una grossa mano a Force India e Williams , secondo me l’unica pecca sono i piloti per la scuderia di Sir Frank altrimenti sarebbero anche meglio di Renault e Maclaren

    1. .Scacco.Matto. - 3 anni

      Ci sono importanti novità, venerdì nuovo articolo sulla F1 2018. Restate sintonizzati.

  7. .Scacco.Matto. - 3 anni

    Mancano meno di 60 giorni, lasciate le vostre opinioni

    1. .Scacco.Matto. - 3 anni

      Per il conto alla rovescia mi riferisco al Giovedì pre gara, quando inizierà appunto a popolarsi l’ Albert Park

  8. .Scacco.Matto. - 3 anni

    In molti invece credono nella rinascita McLaren già dai primi 4 gran premi 2018

  9. .Scacco.Matto. - 3 anni

    Qualcuno addirittura ha sostenuto che essendo l’ultimo anno di Raikkonen vincerà qualche gran premio e partirà da qualche pole. Vedremo anche questo…

  10. .Scacco.Matto. - 3 anni

    E voi, esperti di Formula1, che previsioni date a questo 2018 ?

    1. The Edgo - 3 anni

      Io alla McLaren starei attento, quanto meno per il quinto posto. Più che la Haas vedo male la Toro Rosso con la Honda e due piloti inesperti. Renault è quella che ha più da perdere di tutte. La Sauber peggio degli ultimi due anni non può fare. La Williams è un’incognita.

      1. .Scacco.Matto. - 3 anni

        Quindi come pronostico , come finirà secondo te la classifica costruttori dall ultimo al primo ? Grazie per il commento

      2. .Scacco.Matto. - 3 anni

        In attesa della tua personale classifica dall’ultimo al primo in previsione classifica costruttori finale 2018, vorrei commentare con una personale parentesi. Renault ha da perdere come sicuramente hanno da perdere McLaren e AR Sauber, perché hanno le aspettative maggiori, cosi come Mercedes, Ferrari e RedBull non possono permettersi di fallire i primi tre posti, sarebbe una catastrofe, idem per i loro rispettivi piloti. Hamilton, Bottas, Vettel, Raikkonen, Ricciardo, Verstappen : sono obbligati a finire nei primi sei, se uno di loro finisse settimo o peggio sarebbe comunque una catastrofe.

  11. .Scacco.Matto. - 3 anni

    Buongiorno , grazie a tutti per il sostegno mostrato sui miei articoli. Volevo portarvi a conoscenza che molti sui social sono d’accordo con me che la Alfa Sauber faticherà molto in questo 2018, vedremo.

    1. antgean619 - 3 anni

      gia fioccano le polemiche, in rete ho letto che i boss della sauber hanno detto a gran voce non siamo il team ferrari b . ne vedremo delle belle

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.