Da Hamilton a Leclerc: i piloti 2018 in Formula 1

Dai grandi favoriti agli esordienti passando per i navigati. La griglia di partenza della F1 2018 è presto fatta

di Edoardo Gori
Edoardo Gori
(124 articoli pubblicati)
Sarà Lewis V

A poco più di un mese dall'avvio del campionato, prepariamoci al ritorno della F1 analizzando i vari fattori in gioco. In questa puntata saranno i piloti a venire indagati, poi sarà il turno dell'aerodinamica, quindi dei motori e infine delle novità organizzative di Liberty Media.

I Top Team - Hamilton viene da una stagione perfetta: è andato sempre a punti, ha battuto il record di pole nella storia della categoria e ha dato prova di essere mentalmente più forte di Vettel. Francamente può solo peggiorare, ma sa sempre trovare grandi motivazioni. Ha inoltre un compagno di squadra che sulla carta saprà proteggerlo da eventuali cali di forma (vedi Russia e Abu Dhabi nel 2017), a meno che Bottas non si metta in testa strane idee...In Ferrari la situazione è più stabile: Vettel e Raikkonen vanno d'accordo come nessun altro e sono pronti a far dimenticare il pasticcio di Singapore. Rimane da vedere se Seb sarà diventato meno "passionale" (come affermò Marchionne) e se Kimi saprà trovare quel guizzo in gara che l'anno scorso mancò (e magari un po' di buonasorte, visti i tanti botti in partenza), ma sull'esperienza da far contare sono superiori a tutte le altre coppie. Ricciardo e Verstappen nel 2017 hanno dato qualche preoccupazione in Red Bull (vedi il dito medio dell'australiano in Ungheria), appaiono come la coppia più instabile tra i top, visto che Ricciardo è anche in scadenza di contratto. Ma se Newey pescherà il coniglio dal cilindro sono pericolosi per chiunque: l'australiano per concentrazione, l'olandese per sregolatezza.

I piloti navigati - L'aria più pesante nella F1 si respira nel garage Force India: Ocon ha voglia si spiccare il volo e Perez non starà a guardare. Se però trovassero un minimo d'accordo potrebbe essere un'altra bella stagione per le "Pantere Rosa 2017". Discorso simile per la Renault, con Hulkenberg che dovrà vedersi da Sainz Jr, ma come per il duo Perez - Ocon a piccoli chiarimenti può corrispondere tanto divertimento. In Haas Grosjean e Magnussen hanno tanto da farsi perdonare, col danese che si è inimicato mezzo paddock per le sue mosse pericolose. Sorvegliati speciali. La Toro Rosso è piena di preoccupazioni per il motore Honda, se Gasly e Hartley fossero quelli di fine 2017 potrebbero pure aumentarle. La McLaren è alle prese con Alonso quasi in "part-time" (visti i suoi impegni in Endurance) e con un Vandoorne a fasi alterne. Ma con un telaio e con una P.U. Renault accettabile...Stroll ha mostrato alcuni guizzi l'anno passato, ma il compito di primo pilota Williams pare troppo gravoso per la sua età. Ericsson con l'Alfa-Sauber per togliersi l'etichetta di pilota pagante dovrà fare l'impossibile.

Gli Esordienti - Saranno due e con aspettative molto diverse: Sirotkin in Williams e Leclerc in Sauber. Il primo ha tolto il volante a Kubica, più per gli sponsor che per il talento. Però in F2 spesso ha sorpreso. Senza grandi aspettative, ma da tenere d'occhio. Tutto il contrario per Leclerc: ha dominato in GP3 nel 2016 e in F2 nel 2017, la F1 era il passo doveroso. Ha tanta pressione, visto che in molti lo danno come uomo Ferrari nel 2019. Però caratterialmente ha già ben impressionato Marchionne e soci. L'Alfa-Romeo per rifarsi un nome in F1 ha puntato su di lui. O sarà l'uomo del futuro o rischia di essere il grande flop dell'intero decennio. Ma lui è monegasco e laggiù le sfide da tutto o nulla piacciono...

La grande promessa
Fonte: l'autore Edoardo Gori

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.