1950, nasce il campionato del mondo di Formula 1

Con l'Europa ancora in fiamme per le distruzioni della seconda guerra mondiale

di Piero Tansini
Piero Tansini
(248 articoli pubblicati)
MOTORSPORTFORMEL 1 GP VON BELGIEN 1992

La competizione è nell'animo dell'essere umano che si cimenta in varie discipline. Inventata l'automobile, apparve logico competere anche su questo mezzo di trasporto che sostituiva il cavallo. Nacquero così le prime corse in auto. Terminata la guerra del 1939-45, l'Europa cercava di risollevarsi da quell'immane tragedia che portò distruzione e morte. Nacque così anche il campionato del mondo di Formula 1. Era il 1950 quando partì la prima edizione di quella che sarebbe diventata la massima espressione dell'automobilismo sportivo mondiale.

La prima edizione fu vinta da Farina su Alfa Romeo Alfetta 158. Questa monoposto era stata concepita e costruita già nel periodo ante guerra a Modena dalla Scuderia Ferrari. Poi l'Alfa Romeo si ripete nel 1951 ma con Fangio e l'Alfetta 159. In quest'anno Gonzales vinse a Silverstone regalando a Ferrari la prima vittoria di una sua monoposto nel Mondiale.

La vittoria di Silverstone fu l'alba della nascita del mito Ferrari che portò al successo nel biennio 1952-53 Alberto Ascari su Ferrari 500 F2. Poi ci fu il dominio Mercedes nel 1954-55 con Fangio che vinse anche nel 1956-57 prima su Lancia Ferrari D50 e poi su Maserati. La Ferrari tornò al successo nel 1958 con Hawthorn. Il 1959 vide la rivoluzione del motore posteriore che con Brabham su Cooper vinse le due edizioni 1959-60. Ferrari fu scettico e disse che sono i buoi a trainare il carro e non viceversa ma dovette convertirsi alla nuova tecnologia motoristica e vinse con P.Hill il Mondiale 1961 caratterizzato dalla tragedia di Monza dove perse la vita von Trips e vari spettatori.

In tutti questi anni ci furono evoluzioni tecniche più o meno evidenti. Uno dei maggiori innovatori fu Colin Chapman che con le sue Lotus dominò il Mondiale negli anni 1965-1967 con Jim Clark, 1968 con G.Hill, 1970 con J.Rindt,1972 con Fittipaldi,1978 con Andretti. La Ferrari vinse nel 1964 con J.Surtees. Poi dovette attendere il 1975 per festeggiare con Niki Lauda. Ma ci furono anche altre Scuderie Vincenti come la Mc Laren che vinse il Titolo nel 1974 con Fittipaldi , 1984-86-89 con Prost,1985 con Lauda,1988-90-91 con Senna e poi nel 1998-99 con Hakkinen. Chi non vinse come team nell'era turbo ma vinse come Motorista furono la Honda e la Renault. Non dimentichiamoci poi della Williams, della Tyrrell,della Brabham che vinsero negli anni 70-90 vari titoli marche e piloti.

Venendo ai giorni nostri per non dilungarci troppo abbiamo visto grandi campioni come Senna e Schumacher che dominarono la Formula 1 il primo negli anni '90 ed il secondo con ben 7 titoli di cui 5 con la Ferrari dal 2000 al 2004. Poi ci fu un biennio in cui la Renault si riprese la rivincita vincendo come team nel 2005-06 con Alonso e la sorpresa della Brawn che con Button vinse nel 2009. Per quattro anni successivi vinse Vettel con la Red Bull motorizzata Renault e poi si aprì il ciclo Mercedes con Hamilton e Rosberg. La Ferrari contese il titolo con Vettel ad Hamilton nel 2017 e speriamo lo vinca nel 2018 dove vedremo anche in pista la Sauber coi colori Alfa Romeo che determina il ritorno del biscione dopo 30 anni di assenza.

Fonte: l'autore Piero Tansini

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.