iDomina Esports volano a Las Vegas

Primo turno della CWL 2019, che comincia questo venerdì a Las Vegas

di Enrico Callovini
Enrico Callovini
(4 articoli pubblicati)
Foto per articolo

Comincerà questo venerdì il primo evento della CWL (COD World League), che avrà luogo a Las Vegas.

La CWL è il circuito di Call of Duty  che accompagna i giocatori fino al mondiale che si terrà in estate. L'Italia sarà rappresentata a Las Vegas, e a farlo saranno gli iDomina Esports, vincitori del circuito di qualificazione italiano svoltosi due settimane fa. Il team, composto da Predax, Wartex, Infernal, Blade e Pacobey (questi i loro ID, ovvero i nomi con cui sono conosciuti in game), e allenato da Alberto Brodu (Karma) partirà giovedì e nel corso della giornata di venerdì inizierà la scalata verso i Pool Play.

Come funziona il torneo?

Gli iDomina Esports, così come moltissimi altri team, inizieranno il torneo sfidandosi in un tabellone a eliminazione in una serie al meglio delle 3. Chi vince avanza, chi perde finisce nella Loser Bracket, dove si sfidano i vari perdenti delle partite precedenti. Una volta perso anche in Loser Bracket si è eliminati. I primi 4 del tabellone iniziale, chiamato Winner Bracket, avanzano al Pool Play (i gironi), mentre i primi 4 della Loser Bracket finiscono nella Loser Bracket successiva. All'interno del Pool Play, i primi due classificati passano al Championship Bracket, mentre gli altri tre (terzi, quarti e quinti), finiscono nella Loser Bracket (differente però da quella sopra citata). 

Sia nella Loser che nel Championship Bracket si segue il percorso delle normali eliminazioni dirette, con la differenze che, chi perde nel Championship Bracket, finisce nella Loser Bracket, avendo così una sorta di seconda possibilità, il tutto giocando al meglio delle 5. 

Gli iDomina Esports hanno tutte le carte in regola per essere una vera e propria sorpresa e per provare ad arrivare a quei tanto attesi Pool Play che avrebbero del clamoroso oltre che del sensazionale. 

Il viaggio a Las Vegas non poteva capitare in un momento migliore per loro visto che, lunedì 3 dicembre, i ragazzi degli iDomina hanno trionfato nel 2K (un torneo online che inizia la domenica a cui partecipano numerosi team che provano a vincere per aumentare i loro punti, per poter poi avere possibilità maggiori di partecipare ad aventi e di essere classificati meglio nei sorteggi), diventando il primo team italiano nella storia a riuscirci. Per questo motivo le possibilità di fare bene in Nevada sono tante e, mai come questa volta, c'è la sensazione che l'Italia possa davvero fare qualcosa di importante su Call of Duty.

Fonte: l'autore Enrico Callovini

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.