UNO CONTRO UNO TECNICA APPLICATA PER CREARE SUPERIORITA’ NUMERICA

ELEMENTO DI TECNICA APPLICATA FONDAMENTALE ANCHE NEL CALCIO GIOVANILE

di Diego t Trombello
Diego t Trombello
(1 articoli pubblicati)
DRIBBLING

TECNICA CALCISTICA APPLICATA 
La finalità del dribbling è quella di superare l’avversario per poter effettuare una giocata successiva o creare superiorità numerica.

I cosiddetti talenti, riescono ad esprimere tale gesto con grandi qualità tecniche senza particolari apprendimenti, mentre i calciatori “normali” possono, attraverso progressioni didattiche appropriate, sviluppare qualità stabili nel tempo che permettono di ottenere buoni risultati nell'attuazione di questa “arte” di saltare l’avversario. 
Il dribbling è sicuramente condizionato da fattori cognitivi e morfologici.
Componente fondamentale del dribbling è la finta o movimento d’inganno.

ASPETTI COORDINATIVI  

Capacità coordinative che intervengono durante un’azione di dribbling :
· capacità di differenziazione: da impiegare nella guida della palla gradualizzando in modo preciso la forza da imprimere alla stessa;
· capacità di reazione: reagendo nel minor tempo possibile ad un segnale quale può essere lo sbilanciamento dell’avversario dopo una finta ;
· capacità di equilibrio: cercando di mantenere il corpo in condizioni ottimali di appoggio al terreno con movimenti dei piedi e del corpo per ripristinare e far perdere l’equilibrio. L’equilibrio ritengo sia una delle capacità coordinative fondamentali. Il giocatore nel corso della finta deve mantenere un equilibrio mono podalico partendo da un movimento realizzato in maniera rapida e credibile per poi cambiare repentinamente l’appoggio e modificare il proprio equilibrio
· capacità di combinazione e accoppiamento: sapendo coordinare più gesti nella stessa azione come ad esempio corpo braccia che si muovono sinergicamente;
. capacità di anticipazione motoria anticipo il probabile movimento del difensore per impostare un movimento di inganno e anticipo altresì la contro risposta tramite il vero movimento. 
Eseguire il contro movimento prima dell’intervento dell’avversario
· capacità di adattamento e trasformazione: rispondendo in modo istantaneo e attraverso un’ azione intenzionale ad eventuali variazioni di programma (effettuare una contro finta dopo che il difensore non ha reagito con uno sbilanciamento ad una prima azione di inganno); quindi capacità di leggere-anticipare le mosse dell’avversario ed in relazione alla reazione dell’avversario adattare e trasformare i movimenti propri proponendo opportune contromosse;
· capacità spazio-temporale: per scegliere distanze e tempi necessari per rendere efficaci i movimenti d’inganno e intenzionali condizionate dalle componenti gestione palla e avversario; 
· capacità di fantasia motoria. Creo e invento differenti modalità di finte e modi di superare l’avversario.

 LE CAPACITA’ CONDIZIONALI COINVOLTE

Determinanti nel dribbling sono anche le capacità condizionali di forza , velocità, rapidità. Confidando sulla capacità di accelerazione il giocatore riesce a dribblare l’avversario anche senza l’ausilio di finte e questo attraverso un cambio passo (cambio di direzione e di velocità) inserito al momento giusto . La  forza da non allenare fino alla pubertà.
 
FINTA COMPONENTE ESSENZIALE

Movimento d'inganno e intenzionale 
Tale elemento permette di sbilanciare il difensore nell'intento di farlo muovere in una certa

Per movimento intenzionale e volontario si intende lo spostamento verso la parte opposta a quella di finta.

 Si tratta sempre di un elemento di tattica individuale che può(deve) essere associato anche ad altri gesti di tecnico / tattici (tattica individuale).

In ambito coordinativo l’anticipazione motoria permette di attuare un movimento di inganno che anticipa l’effettivo movimento del giocatore.

La finta deve essere credibile e può essere fatta con differenti parti del corpo.

Fonte: l'autore Diego t Trombello

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.