Un super Milan batte la Juve 3 a 0

Netta vittoria delle ragazze di Carolina Morace che guadagnando la testa del campionato

di Giuseppe Corraine
Giuseppe Corraine
(49 articoli pubblicati)
Milan in festa

Un Milan d'assalto piega la Juventus Campione in carica e si  prende la testa della classifica di Serie A femminile.

A Vismara sotto la pioggia, la partita ha subito regalato emozioni; con le bianconere che già al minuto del primo tempo sono pericolose in attacco grazie alla Bonansea, mentre pochi minuti dopo è Aluko a mettere paura alla difesa rossonera, ma il suo tiro è respinto da Korenciova.

Nonostante il possesso palla a favore delle ragazze rossonere sono le Juventine a rendersi maggiormente pericolose, ed avere diverse occasione di passare in vantaggio: come al 28° quando Bonansea, ispirata da Tuccini ha un buon pallone in area, ma non riesce a controllarlo bene e permettendo il recupero della difesa milanista.

Pochi minuti dopo al 30° invece sarà Glionna a con un pericoloso tiro cross a spaventare le padrone di casa ma la traversa nega il gol alle ragazze di Coach Guarino.

Le ragazze di Carolina Morace, però grazie a un pressing molto alto riescono a creare occasioni e mettere i difficoltà le campionesse d'italia; ed al 33° la Giuliano prova a entrare in area, ma l'ex Brescia viene ostacolata da Sara Gama che mette la palla in calcio d'angolo.

Al 40° Punizione per il Milan, ma il tiro di Giugliano  e alto e termina sul fondo. Nel finale di primo tempo la Juventus sfiora nuovamente il vantaggio, ancora con Bonansea che servita da Aluko tira verso la porta di Korenciova ma il la conclusione è debole e viene neutralizzata dal portiere.

Nella ripresa saranno subito le bianconere a sfiorare il gol con la neo entrata Galli, il cui diagonale però viene fermato dal palo.

Ma il gol è nell'area ed a segnarlo è il Milan che al 49° trova il vantaggio grazie a Thaisa Moreno che da si inventa un tiro da venti metri che si insacca nell'angolino destro della porta di Giuliani 1 a 0.

La rete rossonera galvanizza la squadra che troveranno dopo appena dieci minuti, al 59° il gol del raddoppio: Giugliano supera con un sombrero Salvai e mette in mezzo per Giacinti che  con un piccolo pallonetto stupisce Giuliani ed insacca il suo ottavo gol in campionato; 2 a 0.

Al 63° il Milan cala il tris con Sabatino che insacca un cross basso di Tucceri anticipando la difesa bianconera, per il 3 a 0 della sicurezza.

La Juve proverà ad accorciare le distanze poco dopo al 74° con un tiro pericoloso di Aluko, ma la conclusione finisce di poco sopra la traversa; mentre poco dopo sarà il milan ha sfiorare il gol del 4 a 0 con Alborghetti, ma il suo tiro centrale viene parato da Giuliani.

Nel finale preoccupazione per con Giacinti che esce dal campo infortunata, venendo sostituita da Longo; ma il risultato non cambierà con il Milan che vince 3 punti d'oro e guadagna la testa della classifica.

Un'ottima partita con un Milan cinico e determinato e una Juve sempre pericolosa ma anche un po' sfortunata, con entrambe le squadre che hanno tenuto alto il loro nome e regalato spettacolo.

MILAN-JUVENTUS 3-0 (primo tempo 0 a 0

Reti: 5’st Moreno (M), 15′ Giacinti (M), 19’st Sabatino (M).

MILAN (4-3-1-2): Korenciova; Heroum, Fusetti, Mendes, Tucceri (35’st Zigic); Alborghetti (43’st Rizza), Moreno, Carissimi; Giugliano; Sabatino, Giacinti (39’st Longo). 

A disp.: Ceasar, Bergamaschi, Cacciamali, Coda. 

All.: Morace.

JUVENTUS (3-4-3): Giuliani; Gama, Ekroth (12’st Cernoia), Salvai; Hyyrynen, Caruso (1’st Galli), Girelli, Boattin; Glionna, Aluko, Bonansea (40’st Sikora). 

A disp.: Russo, Bacic, Panzeri, Nick. 

All.: Guarino.

Arbitro: Bertini di Lucca.

during the Serie A match between AC Mila
Fonte: l'autore Giuseppe Corraine

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.