Un portiere Emiliano per la Spal: il punto sul mercato

La Spal saluta l’arrivo di Viviano. La società, tuttavia, lavora per rinforzare anche gli altri reparti. Chi può davvero servire?

di Nicola Bianchin
Nicola Bianchin
(11 articoli pubblicati)
Emiliano Viviano

La Spal , dopo aver salutato il suo primo acquisto, l’estremo difensore Emiliano Viviano, continua a lavorare per rinforzare gli altri reparti. Tanti i nomi accostati alla società biancazzura, come accade  in ogni sessione di mercato. Il vuoto lasciato dalla sosta, poi, aiuta a stuzzicare facilmente le fantasie dei tifosi. Premettendo che la Spal è in ottime mani, il lavoro e i risultati della società ferrarese in questi ultimi anni ne sono testimoni, si può provare comunque ad individuare i profili dei giocatori che potrebbero tornare utili alla causa biancazzurra. La porta, come detto, è sistemata: il campo, poi, deciderà chi avrà un ruolo da protagonista. Semplici potrà contare, da un lato, sull’esperienza del neoacquisto Viviano, e dall’altro, sulla continuità, pur con alti e bassi, offerta da Gomis. Davanti al portiere, poi, servirà intervenire individuando un centrale in grado di offrire più continuità e garanzie rispetto a Djourou, che parrebbe avere mercato, come peraltro Simic. La situazione porterebbe a privilegiare un profilo di esperienza, per intendersi già pronto per la categoria, con discrete capacità tecniche per favorire, all’occorrenza, la costruzione dal basso, come predilige la filosofia di mister Semplici.

Se poi, come sembra, fosse in uscita anche Costa, richiesto da alcune squadre ambiziose di serie B, allora troverebbero fondamento le voci sull’argentino Schelotto: esterno di esperienza e versatile. Questione centrocampo: salutato Everton, si attende solo la destinazione per Viviani. In entrata, per la zona mediana si dovrebbe puntare soprattutto su un elemento di buona qualità, in grado di fornire quelle dosi di fantasia e imprevedibilità, mancate fin quiIl profilo migliore, perciò, potrebbe essere davvero Giaccherini. Da non disdegnare, per le sue caratteristiche, anche il laziale Murgia. Quest'ultimo, tuttavia, offre il gancio per parlare di colui che forse è la chiave di tutto il mercato spallino, vale a dire Manuel Lazzari. Dalla sua cessione, che appare pressoché scontata, anche se da quanto ribadito più volte dalla società se ne parlerà a giugno, si potranno sbloccare altre situazioni: in particolare, riguardo all'anticipo di qualche contropartita tecnica da parte della società che riuscirà ad assicurarsi le prestazioni del numero 29 spallino.

La Lazio, appunto, appare una fra le squadre interessate, insieme al Torino e, a quanto emerge nelle ultime ore, al Napoli. Per quanto concerne, infine, l'attacco tutto sembra legato all'eventuale uscita di Paloschi. Gli innesti, in grado di spostare i famosi equilibri, non sembrano essere numerosi. Uno su tutti potrebbe essere quel Moise Kean che la Juventus, tuttavia, appare poco intenzionata a lasciar partire. Il resto sono i soliti noti: Stepinski, Kownacki e Lapadula. Quest'ultimo, forse, appare il profilo più giusto per dare quella scossa all'attacco spallino, che finora non ha certo brillato in fatto di realizzazioni. In mancanza, comunque, di alternative effettivamente in grado di fornire quel qualcosa in più, appare forse più opportuno puntare sugli attaccanti attualmente disponibili, fornendo loro magari qualche palla in più. A partire, questo, proprio da un rinforzato centrocampo, magari con qualche elemento di qualità in più. I giorni che separano dalla chiusura delle trattative sono ancora tanti e altrettanti saranno i nomi che spunteranno. Per ora la Spal parte dal numero due: Emiliano Viviano. 

Fonte: l'autore Nicola Bianchin

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.