Un ottimo Mondiale in Russia: ecco cosa ricorderemo

Ho visto belle partite in Televisione io che non sono un calciofilo

di Piero Tansini
Piero Tansini
(248 articoli pubblicati)
Una Coppa ambita

Pur non giocando la nostra Nazionale italiana mi sono fatto trascinare dalla febbre del calcio guardando le due finali di San Pietroburgo il 14 luglio e di Mosca il 15 luglio 2018 sui canali di Mediaset. Per la finale tifavo per l'amico juventino Mario Mandzukic e per la sua Croazia anche se in anticipo avevo pronosticato Campione del Mondo il Belgio.

Il miglior gioco in attacco a mio avviso lo hanno fatto vedere il Belgio di Hazard e la Croazia di Modric. L'Inghilterra non mi ha entusiasmato come pure il Brasile. Ma posso fare una domanda semi seria agli amici della Gazzetta dello Sport? Kane qualche volta ride? Lo vedevo sempre truce e serio nel suo ruolo di capitano degli Inglesi.

Nel mio taccuino personale oltre a Perisic ho messo pure il giovane Mbappè. Che velocità ha nelle gambe. Grandi accelerazioni  difficilmente contrastate dai difensori avversari. Come portiere mi è piaciuto molto il belga Cortois. Mi aspettavo di più da Luka Modric nella finale contro la Francia che all'inizio della partita di finale ha avuto un pò di fortuna con l'autorete dell'incolpevole Mario Mandzukic che si è trovato la testa nella direzione della palla facendola carambolare nella propria rete.

Il fallo di mano di Perisic ne ha offuscato un pò l'immagine positiva di attaccante dai super goals. Madornale poi l'errore del portiere Francese Llolis che ha dato il secondo goal Croato grazie a Mandzukic. Perle da Mondiale i goals di Pogba e Mbappè nel secondo tempo.

Unico rammarico? Ovviamente l'assenza dell'Italia che spero faccia ottime qualificazioni per i prossimi Europei del 2020. Ora il Mondiale è andato in riposo e ne riparleremo fra 4 anni sperando di raccontare anche le gesta dei nostri Azzurri.

Ora mi dedico alla Juventus in formato Champions con l'arrivo già a Caselle ieri di Cristiano Ronaldo per le visite mediche e la conferenza stampa . Niente festa allo Stadium coi tifosi che lo rivedranno a fine agosto con l'inizio delle partite di pre-campionato per sognare anche in grande.

Fonte: l'autore Piero Tansini

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.