Un Barça in difficoltà vince la Supercoppa

Battuto un ostico Siviglia grazie alle parate di Ter Stegen ed alla prodezza di Dembèlè

di Giuseppe Corraine
Giuseppe Corraine
(149 articoli pubblicati)
ter stegen

La prima stagione della Liga spagnola che dopo nove anni non avrà il duello fra Messi e Cristiano Ronaldo inizia subito bene per i blaugrana che a Tangeri battono 2 a 1 il Siviglia grazie ai gol di Pique e Dembélé ma anche e sopratutto grazie alle decisive parate di Ter Stegen.

Partita intensa con gli andalusi che vogliono riscattare il pesante 5 a 0 subito a maggio nella finale di coppa del re e pur con il nuovo acquisto Andrè Silva in panca, attaccano con azioni veloci e che trovano subito il gol del vantaggio grazie a Muriel che ubriaca con le sue finte la difesa dei campioni di Spagna servendo un pallone che Sarabia deve solo spingere in gol; l'arbitro inizialmente annulla, ma grazie alla VAR (al debutto nella Liga da questa stagione) cambia la sua decisione convalidando cosi il gol: 1 a 0.

Il gol subito sveglia i campioni che infatti creano azioni trascinati anche da un Messi che regala palloni su palloni ai compagni, ma il Siviglia si salva anche grazie agli interventi di Vaclik e all'imprecisione di Suarez e compagni.

Al 41° del primo tempo il Barcellona riesce finalmente a trovare il gol del pareggio, grazie a  Pique più veloce di Kjaer e compagni a ribattere a rete una punizione magica della pulce che però sbatte sul palo prima di venire ribadito in rete dal difensore spagnolo, riportando in gara i Blaugrana, che come scritto sopra, fin qui avevano decisamente creato molto ma sfruttato meno.

Nel finale del primo tempo i biancorossi hanno un occasione d'oro creata ancora dal duo magico Muriel e Sarabia, con un pallone messo nell'area piccola: ma la palla viene deviata da Ter Stegen.

Nella ripresa il Barça attacca per chiudere il match, mentre il Siviglia getta lo scalpitante André Silva, al 58° Messi su punizione va vicino al 2 a 1 ma il portiere del Siviglia è attento, e pochi secondi dopo sono gli andalusi a sfiorare il gol in vantaggio con Vazquez ma il suo colpo di testa scheggia la traversa con Ter Stegen battuto.

La partita è un susseguirsi di emozioni: al 62° è Dembele servito da Messi a a avere una grande chance per segnare ma il suo tiro viene salvato da Jesus Navas  preziosissimo a intercettare la palla di testa dopo la goffa respinta di Vaclik , mentre otto minuti dopo su azione iniziata dallo stesso Navas e Vazquez a sfiorare il gol ma il suo tiro non riesce a inquadrare la porta.

Il Barça ci crede e trascinato dal suo gioco offensivo e sopratutto da Messi, va vicinissimo al gol al 77° con un'azione iniziata dal 10 blaugrana che serve un pallone a Suarez ma Vaclik è bravissimo a tenere i nervi saldi e salvare prima sull'uruguaiano e poi sul tiro dell'argentino.

Ma il gol è solo rimandato, infatti un minuto dopo Dembelè si inventa uno straordinario destro da fuori aria che scheggia la traversa infilandosi inesorabilmente nell'angolino alto e facendo esultare i tifosi presenti allo stadio.

Al 91° il Siviglia riesce a guadagnarsi un rigore che poteva cambiare il match: ma  Ben Yedder si fa ipnotizzare da Ter Stegen fallendo il rigore che avrebbe portato ai supplementari e facendo alzare a Messi il suo primo trofeo da capitano dopo una partita combattuta e con un Siviglia capace di mettere in difficoltà i blaugrana grazie al suo gioco squadra veloce e con ottimi attaccanti e sfortunato in più riprese.

il barca in festa
Fonte: l'autore Giuseppe Corraine

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.