UEFA Nations League: i verdetti della fase a gironi (parte 2)

Tutte le sorprese e le delusioni che hanno caratterizzato la prima fase del nuovo torneo europeo

di Stefano Boffa
Stefano Boffa
(164 articoli pubblicati)
UEFA Nations League Draw

LEGA C

Tiratissime e serratissime sono state anche le lotte per la promozione in Lega B e per non retrocedere all'interno dei vari gironi della Lega C. Il risultato più sorprendente di tutti è stato sicuramente la promozione ottenuta dalla Finlandia in un girone di ferro che comprendeva le più quotate Grecia e Ungheria. La selezione scandinava, trascinata dai gol del bomber del Norwich City Teemu Pukki, è riuscita a strappare un primato insperato ai più alla vigilia, condannando le inseguitrici alla permanenza in Lega C e l'Estonia alla retrocessione. Per quanto riguarda le delusioni, invece, è d'obbligo parlare della clamorosa retrocessione della Slovenia, addirittura come ultima classificata nel girone con Norvegia, Bulgaria e Cipro. La selezione capitanata da Ilicic, priva di Oblak, è stata costretta alla retrocessione in Lega D dopo non essere riuscita a vincere neanche una partita, spianando la strada della promozione in Lega B alla Norvegia, brava a vincere il tiratissimo testa a testa contro la Bulgaria, con Cipro condannata anch'essa alla retrocessione come peggiore tra le terze classificate.  Deludente anche la campagna dell'Albania di Cristian Panucci: inserita nell'unico girone a 3 della Lega, i balcanici sono stati sopraffatti da Israele e Scozia, rischiando anche la permanenza nella categoria, mentre gli scozzesi sono riusciti ad ottenere il salto di categoria dopo un match al cardiopalma con gli israeliani vinto 3-2 tra le mura amiche di Ibrox Park. Missione compiuta anche per la Serbia che, come da pronostico, riesce a sopraffare gli odiati cugini del Montenegro e la Romania e ad ottenere l'agognata promozione in Lega B, condannando la Lituania ad una retrocessione senza appello.

LEGA D

Tutto nella norma o quasi quanto accaduto in Lega D: nel gruppo A, promozione in Lega C agevole per la Georgia, la quale sbaraglia la concorrenza totalizzando 16 punti in 6 partite con un margine di vantaggio di 10 punti sul Kazakistan secondo, mentre Lettonia e Andorra condividono a pari merito il fondo della classifica; nel gruppo B, a trionfare è la Bielorussia, che riesce a tenere a distanza il Lussemburgo e la Moldavia diretti inseguitori e ad ottenere il salto di categoria, con il San Marino che chiude mestamente a 0 punti (unica squadra di tutta la Lega D a farlo); nel gruppo C è sorprendente la promozione ottenuta dagli esordienti del Kosovo ai danni del più quotato Azerbaigian, travolto nello scontro diretto decisivo a Pristina per 4-0, un risultato che sottolinea gli enormi progressi registrati dalla neonata selezione calcistica, mentre hanno potuto far poco Far Oer e Malta per contrastare lo strapotere kosovaro; nel gruppo D, c'è stato un duello serratissimo tra la Macedonia dei vari Pandev, Nestorovski e Trajkovski e l'Armenia di Mkhitaryan e, alla fine, ad ottenere il pass per la Lega C è stata la Macedonia, la quale è riuscita a mantenere la prima posizione disputando un girone quasi perfetto (15 punti raccolti su 18 disponibili), con i caucasici che hanno pagato a caro prezzo la storica sconfitta con Gibilterra, la quale ha svolto sorprendentemente il ruolo di mina vagante del girone, condannando il Liechtenstein di Büchel all'ultimo posto. 

Ricapitolando:

Lega A: Olanda, Inghilterra, Portogallo, Svizzera

Lega B: Ucraina, Svezia, Bosnia, Danimarca

Lega C: Finlandia, Norvegia, Serbia, Scozia

Lega D: Georgia, Bielorussia, Kosovo, Macedonia

Solo la vincente di ciascuna Lega riuscirà a staccare il pass per Euro 2020 senza passare per le qualificazioni e l'unica cosa certa è che dalla Lega D uscirà vincitrice una debuttante assoluta.

Fonte: l'autore Stefano Boffa

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.