Troppo grande il Real per questa piccola Roma

Esordio amaro per i giallorossi in Champions League. Al Bernabeu è 3-0 Real

di Antonio Siracusa
Antonio Siracusa
(106 articoli pubblicati)
Real Madrid v AS Roma - UEFA Champions

Una Roma piccola piccola viene spazzata via al Santiago Bernabeu dal Real Madrid. Troppo forti i blancos per la squadra di Di Francesco. Finisce 3-0, e stavolta bisogna ringraziare le manone del bistrattato Olsen, che para tutto quello che c'è da parare, evitando così un passivo molto più pesante.

Si capisce subito che sarà una serata difficile. Il Real Madrid impiega solo 7 minuti per costruire le prime due nitide palle gol. Però la mira sbilenca di Bale e il prodigioso intervento di Olsen a tu per tu con Isco tengono il risultato sullo 0-0. Situazione che resiste, non si sa come, visto il dominio Real, fino al 45, quando una punizione concessa proprio sul limite dell'area da un inutile intervento di De Rossi, viene magistralmente trasformata in rete dal solito Isco.

La Roma per tutto il primo tempo non si vede praticamente mai. Entrano con un altro piglio nella ripresa gli uomini di Di Francesco e i primi 15 minuti sono incoraggianti. La Roma chiude il Real nella sua metà campo, sembra avere più coraggio e appare più incisiva, ma una ripartenza micidiale mette Bale nelle condizioni di battere Olsen. Il 2-0 chiude di fatto la partita. Il resto è accademia blancos e velleitari tentativi della Roma di rientrare in partita. Il 3-0 arriva in pieno recupero con un'invenzione di Mariano Diaz, che segna un gol alla Ronaldo, non a caso indossando la mitica maglia n.7 lasciata libera dall'asso portoghese.

Nessuno si aspettava che la Roma tornasse da Madrid con un risultato positivo. Troppa la differenza tecnica, e non solo, tra le due squadre, rimarcata ancor di più dal momento delicato che i giallorossi stanno vivendo. Di Francesco le sta provando tutte per dare un'identità e un'anima alla sua squadra, finora con scarsi risultati.

A Madrid ha lanciato anche segnali chiari ai suoi. Non ci sono intoccabili e nessuno può dirsi sicuro del posto da titolare. Anche in quest'ottica va visto l'impiego a sorpresa dall'inizio di Nicolò Zaniolo, che stabilisce,suo malgrado, anche un piccolo record: esordire nella massima competizione calcistica per club, la champions, senza neanche aver giocato un minuto in Serie A. Dai campi della B con l'Entella, al mitico Santiago Bernabeu. Un salto da brividi, che tuttavia non ha sconvolto più di tanto il giovane Nicolò. Gioca circa un' ora e non sfigura affatto, anzi risulta essere tra i migliori dei suoi. Personalità e buone giocate, tra cui un dribbling a sua maestà Modric e un altro a Bale. Qualche tocco e scelta sbagliata certo ma il suo esordio è assolutamente positivo e rappresenta una delle buone notizie per il tecnico abruzzese, nella serata madrilena. Sono certo che vedremo molto spesso il ragazzo in campo, a cominciare già dalla trasferta di Bologna di domenica.

Un'altra buona notizia arriva da Olsen, che almeno ieri sera non ha fatto rimpiangere Alisson. Positiva anche la prova di De Rossi e quella di Under. Il piccolo turco è stato tra i più propositivi in attacco e dai suoi piedi sono partite tutte le poche azioni pericolose della sua squadra. Ma è sopratutto dall'altra partita del girone che arrivano le notizie migliori. Viktoria e Cska impattano 2-2 e danno la possibilità alla Roma di ritrovarsi seconda già dalla prossima partita, quando all'Olimpico arriveranno i cechi e i russi ospiteranno il ciclone Real.

È ovvio che la Roma però le partite deve iniziarle a vincerle sul campo, prima della sfida con il Viktoria ci sarà la trasferta di Bologna, il Frosinone e sopratutto il derby. Tre partite che potrebbero finalmente far svoltare la stagione, far scattare la scintilla,anche perchè la Roma non può più sbagliare, deve dare un cenno della sua presenza per non passare un'annata anonima. Con uno Zaniolo in più nel motore, forse potrebbe essere la volta buona.

Fonte: l'autore Antonio Siracusa

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.