TORINO GENOA: 6-4 d.c.r. Berenguer regala i quarti di Coppa Italia

Doveva essere una finale di Champions ed invece è stata una partita tra scapoli ed ammogliati, risolta dopo i rigori con Berenguer ultimo dei rigoristi in gol

di Antonio Chiera
Antonio Chiera
(103 articoli pubblicati)
Genoa CFC v Torino FC - Serie A

PRESENTAZIONE - Torino e Genoa hanno iniziato con il piede giusto il cammino 2020 e sono uscite vittoriose dai rispettivi impegni della 18esima giornata di campionato. I granata hanno fatto l'impresa andando ad espugnare l'Olimpico di Roma infliggendo uno 0-2 finale ai giallorossi di Paulo Fonseca con doppietta del "gallo" Andrea Belotti. Per il Genoa, invece, c'è stato tempo per festeggiare in casa la prima in panchina di Davide Nicola: 2-1 a Marassi contro il Sassuolo con reti di Domenico Criscito e Goran Pandev. Primo ottavo di finale di una Coppa Italia che vede il Toro al debutto mentre il Genoa ha già superato nell'ordine l'Imolese per 4-1 e l'Ascoli per 3-2, curiosamente con altri due allenatori in panchina.

Leggi la presentazione del tecnico granata Walter Mazzarri

I numeri - 

  1. Il Torino ha vinto gli ultimi 4 confronti contro il Genoa.
  2. Nelle ultime 5 partite il Torino ha sempre segnato per primo.
  3. Il Genoa prende gol da 8 gare di fila tra campionato e coppe.
  4. Nella prima stagionale tra queste due squadre, il 30 novembre al Ferraris di Genova in campionato, si impose il Toro per 0-1.

Leggi la presentazione di Davide Nicola Tecnico del Genoa

LE FORMAZIONI - 

Torino (3-4-1-2): Sirigu, Bonifazi, Bremer, Djidji, De Silvestri, Meite, Lukic, Laxalt, Berenguer, Zaza, Belotti. A disposizione: Ujkani, Rosati, Izzo, Singo, Millico, (dal 90' per Zaza)  Nkoulou, (dal 102' per Bonifazi) Aina (dal 80' per De Silvestri), Adopo, Rincon (dal 76' per Lukic). Allenatore: Walter Mazzarri

Genoa (3-5-2): Radu, Romero, Zapata, Goldaniga, Ghiglione, Behrami, Schone, Cassata, Barreca, Agudelo, Favilli. A disposizione: Perin, Marchetti, Criscito, Sanabria, Gumus, El Yamiq (dal 52' al posto di Zapata), Biraschi, Pandev, Radovanovic,(dal 65' per Behrami), Destro, (dal 70' per Agudelo) Sturaro, (dal 106' per Schone)  Ankersen. Allenatore: Davide Nicola

ARBITRO - Sarà Jean Luca Sacchi, della sezione AIA di Macerata. Assistenti saranno i signori Rossi L. e Rossi C., quarto ufficiale il signor Sozza. V.A.R. sarà il signor Nasca, A.V.A.R. il signor Di Paolo.

IL RACCONTO DELLA PARTITA IN UN MINUTO - Dopo i primi 15' minuti  di calma piatta da entrambe le parti, ll Genoa con un assist di Francesco Cassata per l'ex Juve Andrea Favalli al minuto 15 passa in vantaggio con la complicità della difesa granata ferma al palo. Pochi minuti ed il Toro pareggia. Minuto 23: Berenguer il più tartassato dai giocatori liguri confeziona un assist a centro area, il più veloce è Lollo De Silvestri che buca Radu sul proprio palo.  Non succede praticamente più nulla di concreto fino al 45+1

SECONDO TEMPO -  Al minuto 55' Belotti si invola verso l'area genoana e trova con Zaza una buona giocata: triangolo in velocità con la sfera che attraversa tutta l'area con il gallo che arriva leggermente in ritardo e l'azione sfuma. Questa l'unica azione degna di nota. Si va ai supplementari

SUPPLEMENTARI - Al 14' unica occasione granata con Belotti su punizione dal limite con Radu che si distende e para. Al 15' espulso Meitè per il secondo giallo.  Nei secondi 15' minuti con il toro in 10 il Genoa non passa. Si va ai rigori

Tabellino di Torino Genoa 6-4  d.c.r.- Reti di: 15′ Favilli, 23′ De Silvestri,  Ammoniti: 29' Romero, 29' Meitè, 62' El Yamiq,

SEQUENZA RIGORI: 

TORINO - Belotti gol, Millico gol, Rincon gol, Aina gol, Berenguer gol

GENOA - Destro gol, Favilli gol, Cassata gol, Radovanovic parata, 

CONCLUSIONI - Non era certamente questa la partita che il Genoa doveva vincere, ma se Davide Nicola voleva una conferma sulla cattiveria agonistica, questa sera i suoi ragazzi  hanno dato prova di vendere cara la pelle e di lottare con tutte le forze per la permanenza in serie A. I "nuovi acquisti" di Perin e Destro sicuramente trasmetteranno la giusta determinazione. Chi doveva mettersi in mostra nel TORO non l'ha fatto. Mazzarri dal 13 gennaio (parole sue)  può aprire ufficialmente il calcio mercato dei granata. 

Spettatori: 3975 per un incasso di €. 44.755

Fonte: l'autore Antonio Chiera

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.