Top & Flop: i migliori e i peggiori per ogni squadra di Serie A (Pt.2)

Analizziamo i giocatori delle 20 squadre del campionato 17/18, scegliendo chi ha impressionato e chi invece non si è dimostrato all'altezza.

di Giacomo Lisi
Giacomo Lisi
(14 articoli pubblicati)
Serie A

BOLOGNA

TOP:
Simone Verdi: Stagione a livelli altissimi per il pupillo di Sarri con tanto di doppia doppia (per usare un termine cestistico, +10 gol e +10 assist) e doppietta su punizione con entrambi i piedi. Per larghi tratti, l'unico con la bussola in casa Bologna e vero e proprio trascinatore degli emiliani. A proposito di Sarri, il suo rifiuto al Napoli per completare il suo processo di maturazione mi trova completamente d'accordo. SAGGIO

Rodrigo Palacio: Chi lo avrebbe mai  detto che a 36 anni suonati, El Trenza si sarebbe saputo reinventare anche a Bologna. Stagione non troppo prolifica la sua ma condita dalla corsa di un 20enne e dalla voglia di fare che da sempre lo contraddistingue. PROFESSIONISTA

FLOP:

Blerim Džemaili: L'avventura canadese al Montreal Impact ha lasciato non poche tracce nel centrocampista svizzero che è apparso appannato e lontano parente del giocatore dell'anno scorso. Non è riuscito quasi mai a fare quello che sapeva fare meglio: la differenza. Siamo passati dalla versione premium alla VERSIONE STANDARD

Mattia Destro: Ogni anno la stessa storia: aspettative tante, risultati pochi. La fotografia della stagione? L'errore all'ultimo contro la SPAL a porta vuota. Altra annata storta. ALLA PROSSIMA

CAGLIARI:

TOP:

Nicolò Barella: Primo anno di titolarità del ragazzo classe '97 e subito fuochi d'artificio. Tanta legna in mezzo al campo e gli attributi di un veterano. Con la sospensione di Joao Pedro gli fanno pure tirare i rigori, ma non risulta affatto intimorito. PRONTO

Leonardo Pavoletti: Reduce dalla catastrofica esperienza alle pendici del Vesuvio, Pavogol si riscatta con una stagione che lo vede dominatore incontrastato del gioco aereo in Serie A e gli permette di raggiungere la doppia cifra. Rinasce trovando l'ambiente giusto e chissà che anche l'anno prossimo questa non possa essere la sua realtà. AEREO

Filippo Romagna: Anche per lui, come per Barella, un'ottima prima annata in Serie A dopo le ottime prove al Mondiale U-20 2017. Apparso fin da subito sicuro e roccioso, è sicuramente uno di quei giocatori da cui la Federazione deve ripartire. ROMAGNA MIA, ROMAGNA IN FIORE

FLOP:

Diego Farias: A gennaio è addirittura vicino al Napoli ma la voce sembra più un tentativo di inserire un'ulteriore nome nella lista dei rifiuti alla società campana. Anche lui ormai sembra destinato a rimanere nel limbo dei calciatori incompiuti. Poco presente con la testa, non sfrutta le, seppur non numerose, occasioni che gli capitano. IMPALPABILE

Marco Sau: Anche per il folletto sardo, la sensazione è quella di un'involuzione inarrestabile. Male sotto porta, nullo a livello di gioco. OMMALLEO SIMPALLAO NON SEGNA PIÙ MARCO SAU.

CHIEVO:

TOP:

Roberto Inglese: Il centravanti di proprietà Napoli si è confermato anche quest'anno come il migliore dei suoi arrivando ancora in doppia cifra e realizzando alcuni gol d'autore. Difficilmente al Napoli potrà fare la differenza, ma se Sarri lo lancerà per far rifiatare qualcuno là davanti sono sicuro che contro squadre di media-bassa classifica se la caverà egregiamente. UTILE

Emanuele Giaccherini: A Napoli lui invece non è mai riuscito a incidere, visto il poco spazio concessogli. Nei mesi clivensi però ha fatto vedere di poter ancora dire la sua con lampi di genio come il gol alla penultima col Bologna e segnando anche una punizione. GIACCHERINHO

FLOP:

Meggiorini-Pucciarelli: C'è un motivo (anzi due) se il Chievo nell'ultimo periodo è passato da due punte ad una sola: il rendimento non all'altezza dei due signori sopracitati. Avevano sempre ben impressionato nella massima serie ma quest'anno hanno davvero deluso tutti. GEMELLI DEL (NON) GOL.

SIETE D'ACCORDO CON QUESTA ANALISI? VOI CHI AVRESTE INSERITO DI DIVERSO? FATEMELO SAPERE CON UN COMMENTO QUI SOTTO.

Fonte: l'autore Giacomo Lisi

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.