Striscione shock a Bari contro Masiello

Striscione shock esposto da alcuni ultras del Bari dove viene inneggiata la morte di Masiello: questo non è calcio

di Filippo davide Di santo
Filippo davide Di santo
(119 articoli pubblicati)
Perchè Astori e non Masiello

La morte di Astori ha sconvolto il mondo del pallone, unendo tutte le tifoserie aldilà dei "colori". Ma come spesso accade nel mondo del calcio, c'è sempre qualche testa "vuota" che utilizza le disgrazie altrui per diffondere messaggi vergognosi, inneggianti la violenza, ma soprattutto privi di dignità.

Non è calcio. E' successo a Bari, dove su un ponte della tangenziale poco dopo l'uscita 11 di Poggiofranco, è stato esposto, da parte di alcuni tifosi del Bari uno striscione vergognoso che recita: "Perché Astori e non Masiello?". Il riferimento è diretto al difensore centrale dell'Atalanta che nel 2011 è stato coinvolto nella vicenda calcio-scommesse (in particolare dell'autogol volontario fatto dall'ex giocatore del Bari contro il Lecce) quando giocava con la maglia biancorossa: della serie ipocrisia allo stato puro. Addirittura rimpiangere la morte di una persona e allo stesso tempo augurarla ad un altra: gesto vergognoso che va a toccare l'uomo, non il calciatore. Vicenda che purtroppo sottolinea un messaggio: "la vergogna non ha mai fine".

Perché i tifosi del Bari odiano Masiello. L'avversione dei tifosi del Bari per Andrea Masiello è cosa risaputa, ma ciò non giustifica arrivare fino a questo punto. “L’odio” è legato allo scandalo del calcioscommesse, per cui l'attuale difensore dell'Atalanta fu arrestato con l'accusa di associazione a delinquere. Esso fu punito dalla giustizia sportiva con 2 anni e 5 mesi di squalifica tornando a giocare il 13 gennaio 2015 con la maglia nerazzurra. L'accusa nei suoi confronti era quella di aver manipolato cinque partite: Bari-Genoa (3-0), Udinese-Bari (3-3), Cesena-Bari (1-0), Bologna-Bari (0-4) e il derby Bari-Lecce (0-2).

Fonte: l'autore Filippo davide Di santo

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.