Strapotere Inter nel derby di Milano: è sprofondo rossonero

Brozovic e Lukaku rispondono alle voci sul presunto litigio nello spogliatoio (0-2). Donnarumma e tre legni rendono meno sonora la lezione di Conte al Milan.

di Stefano Masini
Stefano Masini
(19 articoli pubblicati)
MILAN ITALY - SEPTEMBER 21 Diego Godin o

Nella notte in cui una città intera si ferma e più di 200 paesi si collegano per ammirarla, è ancora una volta l'Inter ad esultare dopo il triplice fischio. Con la vittoria di oggi sale a tre la serie dei derby della Madonnina consecutivi vinti dai nerazzurri. Considerando gli ultimi cinque precedenti in Serie A TIM, sono quattro i successi dell'Inter e un pareggio (0-0 ad aprile 2018, quando Mauro Icardi si divorò il match point in pieno recupero); la vittoria più recente dei cugini rossoneri, sempre restando in questa competizione, risale a gennaio 2016. Ma cerchiamo di andare oltre i numeri... 

NEMICI AMICI - In settimana si era alzato un polverone non indifferente su un presunto litigio interno allo spogliatoio dell'Inter durante l'intervallo del match di UEFA Champions League con lo Slavia Praga. Chi erano i giocatori coinvolti? Romelu Lukaku e Marcelo Brozovic. Secondo la ricostruzione della della Gazzetta della Sport, "Lukaku ha parlato ai compagni facendo riferimento a un match non andato per il verso giusto. L'ha fatto in maniera accorata, ha chiesto un atteggiamento più offensivo [...] La cosa non è però andata giù a Brozovic [...] Tra i due sono volate parole non proprio amichevoli e si è sfiorato il contatto". Conte ha replicato confessando un certo malumore per queste voci che filtrano troppo facilmente dall'ambiente nerazzurro e ha esortato la società a tutelare maggiormente la squadra. Archiviato questo episodio, eccoli di nuovo in campo contro il Milan, di nuovo insieme dall'inizio e... entrambi decisivi! Epic Brozo la sblocca poco dopo l'inizio del secondo tempo sugli sviluppi di un calcio piazzato, con la complicità di Rafael Leão che devia il tiro e mette fuori tempo Donnarumma; il gigante di Anversa mette il risultato in cassaforte al 78' svettando su Romagnoli, sfruttando al meglio il suggerimento di Nicolò Barella. Che abbiano fatto pace?

LA MOSSA - Nella vittoria dell'Inter c'è, ovviamente, lo zampino di Antonio Conte che ha preparato il derby in maniera eccelsa per poi dominarlo dall'inizio alla fine. Ma la mossa vincente dell'allenatore leccese, quella che fa effettivamente cambiare marcia ai suoi, arriva al minuto 31 del secondo tempo: fuori Lautaro Martinez, dentro Matteo Politano; non si resta 3-5-2 come molti credevano, ma si passa al 5-4-1 con l'ex Sassuolo largo a destra e Nicolò Barella dalla parte opposta. Lo stratega viene ripagato dopo appena due minuti, quando lo stesso Barella crossa dall'out di sinistra e trova l'incornata dell'unica punta Lukaku. E' 2-0. Conte vince il suo primo derby di Milano.

INDIAVOLATI - Se da una parte c'è l'apoteosi interista, dall'altra c'è la delusione più totale del popolo milanista. Dal momento che ti chiami Milan la sconfitta non dovrebbe essere contemplata, ancor più in partite come queste; e invece la nave sta affondando e il comandante deve trovare al più presto una soluzione.  Prima la falsa partenza di Udine e ora, dopo il massimo risultato con il minimo sforzo contro Brescia e Hellas Verona, una lezione di calcio dai rivali di sempre. 6 punti in quattro partite sono troppo pochi per i tifosi rossoneri, che iniziano a perdere la pazienza: quasi giustificabili i fischi di San Siro, che hanno fatto da sottofondo a tutti i cambi chiamati da Giampaolo per poi cadere come pioggia nel post partita. E pensare che se Gigio Donnarumma non fosse stato in formato super (e se D'Ambrosio, Politano e Candreva non fossero stati così sfortunati nel colpire il legno) l'Inter avrebbe potuto prendere il largo e schiantare clamorosamente il Milan... alla fine poteva andare peggio!

↓ HIGHLIGHTS DEL MATCH ↓

 

MILAN ITALY - SEPTEMBER 21 Krzysztof Pia
Fonte: l'autore Stefano Masini

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.