Si avvicina Roma Torino. Ecco che cosa è successo oggi al Filadelfia

I ragazzi di Mazzarri hanno fino da poco il secondo allenamento del 2020. Tiene ancora banco la questione allenatore e il calciomercato. Ecco il resoconto

di Antonio Chiera
Antonio Chiera
(106 articoli pubblicati)
La nuova sede del calciomercato Milano

Non è certamente un momento felice per gli appassionati granata. La sconfitta (l'ottava in stagione) contro la Spal nell'ultima sfida casalinga ha ulteriormente inclinato i rapporti tra tecnico e tifosi che continuano a vedere nel mister l'unico responsabile. Certamente Mazzarri ha commesso degli errori e probabilmente l'ha fatto dopo il bel girone di ritorno dell'anno scorso dove il Toro è stato tra le prime quattro squadre a raccogliere più punti e fare anche un notevole salto in classifica quasi a sfiorare la Champions tanto attesa da tutto l'ambiente granata.

MAZZARRI PER ORA RESTA - Esonerare ora il tecnico non avrebbe senso per una miriade di ragioni che tutti conoscono; di allenatori più bravi in giro al momento non c'è ne sono e dunque anche se in pericolo la sua posizione al momento non sembra essere in discussione. Ma tutto può succedere considerato che non corre buon sangue tra tecnico-tifosi-società. 

CALCIOMERCATO - Considerato il periodo è logico sentire parlare di compra-vendita di giocatori e di entrate-uscite ma nel mercato di gennaio non è pensabile di sanare una situazione oramai andata. Se poi vogliamo dirla tutta il Torino non è tanto lontano da Napoli e Milan che hanno speso una montagna di soldi per vincere. Entrambi hanno cambiato tecnico e non è paragonabile neppure minimamente avvicinare la rosa di queste super potenze al Torino di Cairo. 

QUALCOSA SI MUOVE - Al momento unico nome interessante per la serie A e quello di KEVIN BONIFAZI che dopo aver vinto un campionato primavera con la maglia del TORINO sembra destinato a lasciare la città. Il difensore centrale è visto positivamente da Atalanta e Fiorentina. 

QUESTO IL RESOCONTO DELL'ALLENAMENTO POMERIDIANO -  La preparazione è iniziata con una sessione tecnico-tattica. Alla seduta non ha partecipato Millico, rimasto a riposo per un attacco febbrile. Il programma di domani prevede la sessione di rifinitura cui seguiranno il pranzo e - per i calciatori convocati - la partenza per il ritiro pre-partita di Roma

Fonte: l'autore Antonio Chiera

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.