Serie D: domenica ricca di sorprese, intanto il Covid colpisce ancora

Cadono in casa Gozzano,Tritium,Pianese Siena,Picerno;dieci le partite rinviate e per il Varese ed il Legnano diventano già tre quelle da recuperare.

di Enrico Crippa
Enrico Crippa
(29 articoli pubblicati)

Nel girone A, colpaccio della Sanremese che vince (2-1) sul campo del Gozzano, il Bra impatta (0-0) con la Folgore Caratese ma basta un punto per salire a 10 punti in classifica e mantenersi ancora imbattuto. L’atteso match Varese-Caronnese rinviato, così come Lavagnese-Legnano ed il presidente dei lilla Giovanni Munafò, con una nota sul sito ufficiale, ha tuonato contro la decisione: «Il campionato è falsato, c’è chi ha giocato una sola volta e chi le ha giocate tutte. Da qui a fine andata dovremmo giocare 18 partite in 8 settimane: ditemi come è possibile riuscirci. Nel girone B, il favorito Seregno centra la terza vittoria (2-1) al Sona grazie ad un gol al minuto 88; il Fanfulla cade a Villa d’Alme (2-1) e la Tritium in casa cede nuovamente e a fare festa stavolta è il NibionnOggiono. Nel girone C, il match clou Trento-Arzignano finisce in parità (1-1), un punto che fa morale più per gli ospiti, però non ne approfitta il Caldiero Terme sconfitto (0-2) dal Cartigliano, invece il Mestre di mister Zecchin sale al terzo posto grazie al 1-0 di misura al Delta Porto Tolle. In fondo classifica l’Union Feltre supera (2-0) il Belluno nel derby. Nel girone D, pari casalingo (1-1) del Prato, grazie al gol di Marco Cellini con il Progresso e viene agganciato a 7 punti da Real Querceta e Correggese ma il Mezzolara e la Bagnolese a quota 6, hanno una gara da recuperare. Nel girone E, per il Montevarchi terza vittoria e primato in solitario, ma a fare notizia sono i sorprendenti ko casalinghi del Siena (1-3) con il Tiferno e della Pianese (1-2) con il Grassina. Nel girone F, è pari esterno del Campobasso (1-1) a Castelfidardo, il Tolentino espugna a domicilio (2-0) il Rieti ed il Notaresco (3-0) ad Agnone; per la squadra di casa è piena crisi, in tre partite 0 punti, 0 gol segnati e 11 subiti. Nel girone G, calano il tris di vittorie Latina, 5-1 al Giugliano, ed il Formia, 2-1 al Lanusei. Quaterna ad Artena per il Savoia con il bomber Kieremateng ancora in gol. Latte Dolce esce con l’amaro in bocca da Monterosi (2-0). Nel girone H, tonfo casalingo del Picerno (1-2) con l’Altamura, vincono sul proprio terreno di gioco: Bitonto (2-1) con il Molfetta, il Brindisi (3-1) con il Nardó, il Casarano (2-0) con Fasano, il Sorrento (2-1) alla Fidelis Andria. Il Taranto vince (3-1) in casa della Puteolana. Nel girone I, ritorna in vetta l’Acireale (1-0 al Sant’Agata), sconfitta esterna del Licata (2-0) sul campo di Biancavilla, pari del Messina Acr a Rotonda (1-1), ed infine vittoria per 1-0 del Messina Fc con il Troina.

Fonte: l'autore Enrico Crippa

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.