Serie A: Cagliari-Sampdoria 2-2. Quagliarella non basta

Alla doppietta di Quagliarella rispondono nella ripresa Farias e Pavoletti. Gli uomini di Giampaolo perdono l'occasione di tornare alla vittoria

di Matteo luca Grussu
Matteo luca Grussu
(24 articoli pubblicati)
Cagliari Calcio v UC Sampdoria - Serie A

CAGLIARI - Alla Sardegna Arena si accendono i riflettori sull'anticipo della 16esima giornata di Serie A, il ritorno a casa di Nicola Murru alla prima stagione con i doriani accolto dagli applausi dei suoi ex tifosi e il ritorno un po' meno acclamato di Giampaolo che qui a Cagliari nella veste di allenatore non ha avuto dei facili trascorsi , quando il Cagliari Calcio era sotto la guida del presidente Cellino. Il risultato guardando la classifica parrebbe scontato ma dando uno sguardo alle statistiche la Sampdoria non vince in Serie A in casa del Cagliari dal 2007, da allora 4 vittorie e 3 pareggi per il Cagliari.

Il match per i sardi comincia in salita , si ferma Rafael durante il riscaldamento prepartita, pertanto Lopez è costretto a schierare dal primo minuto il giovane Cragno; dopo altri 3 minuti è Ceppitelli che abbandona il campo per un problema  muscolare, dentro Pisacane accompagnato da un boato del pubblico di casa. Il Cagliari non si perde d'animo e gioca i primi minuti con lucidità impegnando Viviano però con delle conclusioni fin troppo facili per il portiere blucerchiato.

QUAGLIA-RAMIREZ - La Sampdoria cresce minuto dopo minuto ; la tecnica, la fisicità e l'esperienza fanno la differenza al decimo quando  Ramirez crossa dentro l'area , Quagliarella  fa sfilare il pallone davanti al giovane Romagna anticipandolo alle spalle e infilando la porta rossoblu' , per l'attaccante napoletano è l'ottavo centro stagionale. Pochi minuti dopo Ramirez particolarmente inspirato sfrutta un errore di Padoin e con uno splendido tacco trova libero sempre Quagliarella...stessi interpreti... stesso copione; è appena il 19esimo minuto ma dagli spalti del Sardegna Arena il tabellone recita impietoso 0-2; I tifosi doriani cantano e ballano nel settore ospiti, sono le uniche voci che si riescono a sentire.

La sfortuna pare non voler abbandonare il campo e nel giro di pochi minuti si fermano anche Faragò e Dessena, l'allenatore rossoblu deve giocarsi gli ultimi due cambi entro il 38' del primo tempo spazio pertanto a Farias e Van der Wiel ; La squadra di Giampaolo forte del vantaggio e del maggiore tasso tecnico in campo controlla la partita con facilità complice anche la scarsa vena creativa dei centrocampisti di casa e la poca lucidità nella gestione del pallone nella meta campo avversaria.

VIVIANO E LA RIMONTA - Dopo la serie di infortuni del primo tempo nessun tifoso rossoblu' si aspettava di certo di poter rientrare in partita proprio grazie ad un aiutino della Dea bendata....ma è effettivamente quello che accade ; 11esimo minuto della ripresa, palla tra i piedi di Viviano che è impegnato nel più semplice dei rinvii, routine... ma colpisce in pieno Farias che di spalle ha giusto il tempo per girarsi e seguire con lo sguardo il pallone che  rotola verso la porta....un urlo di gioia si alza dagli spalti, anche accompagnato dalle risate, un boato liberatorio che accompagnerà per tutto il resto della partita ogni rinvio del portiere doriano e che di fatto rianima i tifosi e i giocatori di casa;  Il Cagliari ora ci crede davvero e spinge sull'accelleratore , sulla fascia destra Van der Wiel ha un ottima intesa con Ionita e proprio da quella fascia nasce il pareggio dei Sardi, Ionita crossa e Pavoletti si fa trovare pronto palla alla sinistra di Viviano che niente poteva fare per impedirlo.

La partita è di nuovo viva e alle buone giocate di Caprari (subentrato per Ramirez) rispondono le giocate di Joao Pedro, il forcing finale della Sampdoria nella meta campo avversaria però non è brillante come nel primo tempo e il risultato non cambia. Un pareggio che può ritenersi un buon punto per la squadra di casa che tiene lontana la zona retrocessione e che continua a migliorare sotto la guida di Diego Lopez ; Giampaolo dal canto suo sarà meno soddisfatto perché dopo le due sconfitte consecutive in campionato non riesce a tornare alla vittoria e la Lazio domani potrà guadagnare un distacco importante per allontanare il sesto posto occupato dalla Samp.

Fonte: l'autore Matteo luca Grussu

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.