Serie B: Floriano ammutolisce Frosinone. Lezione del Foggia

Incredibile finale di stagione, con il Foggia guastafeste che impatta 2a2 a Frosinone spedendolo ai play off, e regalando la serie A al Parma .

di Antonio Monaco
Antonio Monaco
(98 articoli pubblicati)
frosinone

Roberto Floriano al minuto 89  ammutolisce il "Benito Stirpe" pronto a far festa e rovina il sogno Serie A del Frosinone. I gialloblù rimonta dopo l'iniziale vantaggio  rossonero di  Mazzeo , grazie a Paganini e ad un'autorete di Rubin, si fanno raggiungere e vanificano un'intera stagione.   I rossoneri orfani dei loro supporters, dopo le dichiarazioni discutibili del sindaco frusinate Ottaviani, onorano il campionato e fanno un grandissimo regalo al loro ex compagno Vacca e soci.

Stroppa parte dal primo minuto con Rubin e Martinelli. In prima linea Beretta preferito a Nicastro al fianco di Mazzeo. Longo orfano Ciofani, si affida alla coppia Dionisi-Citro in avanti. 

La prima chanche del match è per il Frosinone al 13': Ciano batte una punizione dalla destra, la palla viaggia per tutta l'area di rigore e terminare sui piedi di Terranova, che però spreca  spedendo alle stelle da pochi passi. Il Foggia dal canto suo fa la sua onesta partita e  gioca in maniera intraprendente e propositiva, crescendo con il passare dei minuti. Al 17' cross di Gerbo dalla destra, stacca bene di testa Mazzeo in area ma l'inzuccata termina di poco a lato. I rossoneri guadagnano campo, i ciociari accusano la tensione del match e vanno sotto al 36': Rubin su assist di Agnelli, entra in area dalla sinistra e calcia verso la porta, Vigorito respinge ma sui piedi di Mazzeo che non può far altro che depositare a porta vuota, per il più facile dei tap in. Per Mazzeo 19°gol in stagione ( migliore della carriera in B). Cala il silenzio sullo "Stirpe" per via del contemporaneo vantaggio del Parma a La Spezia. Al 3 minuti dall'intervallo,però, i padroni di casa vanno vicini al pari: Ciano dai 20 metri su calcio di punizione fa partire un bolide che Noppert devia quel tanto che basta per evitare il gol con l'aiuto sul palo. Dopo due minuti di recupero termina la prima frazione.

Nella ripresa il Frosinone parte subito con il piede sull'acceleratore per cercare di ristabilire la parità , ma dopo 4' è il Foggia a sciupare un contropiede in superiorità numerica,  con un tiro al volo di Gerbo dal limite che fa la barba al montante fuori. Ci provano Dionisi e Paganini per il Frosinone ma senza fortuna. Longo tenta le carte  Matarese e Sammarco per Kranjc e Gori, e il Frosinone poco  dopo pareggia: Ciano calcia l'angolo, pesca Paganini al centro dell'area che svetta in solitaria e insacca. Tutto lo stadio riprende fiducia e spinge i propri beniamini al vantaggio che significherebbe promozione. I locali dopo aver sfiorato il gol con Ciano, passano in vantaggio al 72': ancora corner del sempre presente Ciano,  Rubin sbaglia l'intervento e di destro svirgola  mandando la palla sotto l'incrocio. Frosinone momentaneamente in Serie A. Lo Stirpe esulta per un match che ha cambiato totalmente volto e che sembra viaggiare da lì al 90' senza ulteriori sussulti, ma all'89' arriva la doccia gelata: Deli dalla trequarti manda in porta Floriano(subentrato a Beretta) che con un tocco morbido e preciso, scavalca Vigorito e deposita in rete il gol del pari.   Gelo sullo "Stirpe". L'arbitro concede 4 minuti di recupero, e al 92' Noppert compie un' autentica prodezza: Ciano scocca un sinistro diretto all'incrocio dai 30 metri, ma il portierone olandese vola e devia il pallone in corner, per la disperazione tra le fila dei gialloblu. 

Il Parma sale in Serie A grazie al vantaggio negli scontri diretti con i ciociari, essendo entrambe arrivate a quota 72 punti. Foggia che chiude il campionato a quota 58 punti con il rammarico per i tanti punti persi che avrebbero consentito il meritato accesso ai play off.

Fonte: l'autore Antonio Monaco

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.