Super focolaio Covid a Reggio Emilia: 27 tesserati sono positivi

La Reggiana letteralmente decimata dal Coronavirus, il che fa pensare quanto il protocollo sia da considerare anacronistico quando la pandemia corre...

di Alan paul Panassiti
Alan paul Panassiti
(359 articoli pubblicati)
Reggiana Pisa

Appena rientrata in serie B, la formazione granata guidata da Alvini ha stabilito un vero record con un mega focolaio di Covid.

Sono infatti ben 27 i tesserati della Reggiana positivi. Lo comunica la società, che milita in serie B, dopo gli esiti degli ultimi tamponi fatti ieri sera. Sono contagiati 21 giocatori e sei componenti dello staff, compresi allenatore e vice allenatore. La società fa sapere che entro mercoledì comunicherà le modalità di prosecuzione dell'attività sportiva, dopo che era stata già rimandata la partita con la Cittadella visti i precedenti casi di positività. 

Trema l'Ascoli, ultimo avversario dei granata in campionato (vittoria dei bianconeri per 2-1).

La gara di campionato Reggiana-Cittadella era già stata rinviata a data da destinarsi. A darne l'annuncio è stata la Lega Serie B con un comunicato dopo la richiesta del club emiliano in seguito ai 16 casi di positività tra giocatori (11) e membri dello staff (cinque). Secondo le nuove regole in ambito dei contagi di coronavirus nel campionato cadetto, la squadra allenata da Alvini, neopromossa in B, avrebbe potuto scendere comunque in campo avendo a disposizione il numero minimo di 13 giocatori negativi (più un portiere) da poter schierare. Ogni club ha però la possibilità da regolamento di chiedere il rinvio per una sola volta nella stagione in caso di 8 positività nel gruppo squadra tra l'ultima partita giocata e le 48 ore precedenti alla gara successiva. La Reggiana, che è certa di non riuscire a recuperare nessuno dei positivi entro sabato, ha deciso così di utilizzare il "bonus" e la partita si giocherà in un’altra data, ancora da stabilire. 

Questo conferma quanto ogni torneo possa essere falsato da positività e che il protocollo, visto l'avanzare veloce del virus che ha costretto Giuseppe Conte, presidente del Consiglio, a emanare un nuovo DPCM di emergenza con misure molto stringenti, è ormai superato ed anacronistico e che in una pandemia come questa occorrano regole più flessibili se si vuole concludere la stagione in maniera più o meno regolare.

Ma questa sarà un'altra storia!

ACF Fiorentina v AC Reggiana - Pre-Seaso
Fonte: l'autore Alan paul Panassiti

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.