Entella, finalmente qualcuno ti dà ragione: sarà Serie B!

Ma i chiavaresi hanno già debuttato il Serie C: una situazione paradossale e vergognosa che dimostra quanto i nostri dirigenti siano dei dilettanti!

di Alan paul Panassiti
Alan paul Panassiti
(116 articoli pubblicati)
Virtus Entella v Parma Calcio - Serie B

"Il Collegio di Garanzia dello Sport, Prima Sezione, al termine della udienza tenutasi oggi, presieduta dal prof. Sanino, viste le conclusioni esternate dalla ricorrente a pag. 29 del ricorso introduttivo, in riforma della sentenza impugnata, ha riconosciuto la legittimazione processuale della Virtus Entella e ha determinato che la sanzione afflittiva irrogata al Cesena sia eseguita nel campionato 2017/2018. Questo in riferimento al giudizio iscritto al R.G. ricorsi n. 83/2018, presentato, in data 31 agosto 2018, dalla Società Virtus Entella S.r.l. avverso la decisione della Corte Federale d'Appello della Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC), di cui al C.U. n. 025/CFA del 29 agosto 2018, che, rilevando il litisconsorzio necessario tra i gravami proposti dalla medesima Virtus Entella, nonché dalla Società A.C. Cesena S.p.A., contro la decisione del Tribunale Federale Nazionale, di cui al C.U. n. 10/TFN del 25 luglio u.s., e, in accoglimento del motivo di appello formulato dalla società Cesena S.p.A., ha rimesso gli atti al Giudice di primo grado endofederale. Ha, altresì, disposto la compensazione delle spese del giudizio".

Meno male che l’estate sta per finire, ma il colpo di coda – non quello meteorologico naturalmente – della stagione del calcio caos l’ha piazzato il Collegio di Garanzia del Coni che ieri sera, intorno alle ore 18.30, ha emesso il verdetto sull’istanza presentata dall’Entella: l’ennesimo ricorso della società biancoceleste chiedeva di entrare nel merito delle precedenti decisioni assunte a carico del Cesena per la questione delle  plusvalenze  fittizie. Le speranze dell’Entella, scottata da una serie di sentenze burla e sempre negative dal caso pagamenti in nero del Foggia, fino a quello Chievo-Cesena per la questione degli scambi di giocatori per creare plusvalenze fittizie da mettere a bilancio, sembravano ridotte al lumicino e invece è successo l’impossibile, l’imponderabile, in questa guerra intestina che si sta consumando tra Federcalcio, Lega di B, Collegio di Garanzia,Tar del Lazio. Tutti contro tutti, in una lotta senza quartiere.

Ma cosa è successo? Ieri il Collegio di Garanzia del Coni, nell’udienza presieduta dal professor Mario Sanino, ha riconosciuto la “legittimazione processuale della Virtus Entella e ha determinato che la sanzione afflittiva irrogata al Cesena (15 punti di penalità) sia eseguita nel campionato 2017/2018”. L’Entella, assistita dall’avvocato chiavarese Ettore Chiti, si è sempre battuta sul fatto che l’affilittività ricadesse sulla stagione sportiva che è stata inquinata con dolo e non sulla successiva e tanto più in questo caso, visto e considerato che il Cesena nel frattempo è fallito e non è più affiliato alla Federcalcio. La classifica dello scorso campionato va riscritta: questo dice l’organo giudicante.

E ora? Il Collegio di Garanzia rimette, di fatto, l’Entella in Serie B a due giorni dal debutto vincente, a Novara contro il Gozzano, della squadra nel campionato di Lega Pro. Una situazione surreale, che va di pari passo con la reazione di una società che ha già incassato troppe delusioni. «Non canto vittoria perché in questi mesi ne ho già viste troppe – sottolinea il presidente Antonio Gozzi – prendo atto solo di una sentenza che sostanzialmente dice che le nostre tesi sono giuste e il ricorso ha un fondamento. Se mi sento in B? Sono prudente, prima voglio leggere le motivazioni».

Davvero assurdo quello che sta succedendo. 

E non è finita qui...

Virtus Entella v AC Spezia - Serie B
Fonte: l'autore Alan paul Panassiti

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.