Un mito da sfatare: i derby sono una partita diversa dalle altre? (3/3)

Analizzando una serie di incontri degli ultimi anni si dimostra che le stracittadine sono partite come le altre

di Ciro Balestrieri
Ciro Balestrieri
(59 articoli pubblicati)
Derby di Madrid

Non è assolutamente un caso particolare tutto ciò, poiché Betis e Siviglia negli ultimi vent’anni si sono grossomodo eguagliati se si scartano le ultime annate dove il Siviglia è stato molto superiore avendo vinto trofei internazionali come l’Europa League. Per il “Classico” Real-Barcellona usato come riferimento la media punti della favorita è ben al di sotto dei due punti, fermandosi a 1,75 mentre la sfavorita arriva alla cifra tonda di 1,00. A differenza dei derby che coinvolgevano questi mostri sacri del calcio in questa circostanza lo scarto tra favorita e sfavorita è più contenuto perché i due maggiori club spagnoli hanno quasi sempre dei grandi calciatori ciascuno in grado di rendere il match più equilibrato al confronto dei rispettivi derby, ma anche in questo caso la favorita ha una maggiore probabilità di successo.

Discorso del tutto analogo è quello riguardante l’unica stracittadina portoghese analizzata, ossia Benfica-Sporting. Qui abbiamo una condizione un po’ particolare, perché il derby coincide anche con una delle partite più importanti del campionato. Difatti a parte il Porto, le due società della capitale sono le migliori della propria nazione e non c’è da meravigliarsi se incontriamo delle analogie con due altri match simili a questo. Da un lato il derby della madonnina con due squadre frequentemente in competizione per la vittoria dello Scudetto (a parte i disastrosi ultimi anni) e dall’altro proprio il Classico. Come mostrato in tabella i valori dei favoriti e non sono assai simili con i due casi appena citati, avendo le medie punti di 1,72 e 0,97, quasi uguali all’1,75 e all’1,00 del Classico e non distanti dal 1,59 e 1,22 della stracittadina milanese.

Per ultima è stata lasciata la Premier League, il campionato più interessante ed equilibrato degli ultimi anni. A sorpresa della maggioranza degli spettatori, nonostante il grande equilibrio la differenza della media punti è notevole, del tutto paragonabile alle altre divisioni. Il derby londinese tra Chelsea ed Arsenal ha visto il successo dei favoriti per 15 volte contro le sole 6 vittorie degli sfavoriti. Medesimo discorso per l’altro derby, quello di Manchester tra i Red Devils e i Citizens. Si ottiene un numero di vittorie per la favorita superiore al match tra capitoline, cioè 18 rispetto ai sempre 6 successi della rivale. La lieve discrepanza è dovuta alla mediocrità del City fino a una decina di anni fa e quindi per i cugini era molto più semplice vincere. Se si confrontato i due derby con il match clou degli ultimi anni tra Manchester United e Chelsea si evince come ci sia della somiglianza tra i tre incontri.

Tra i Red Devils ed i Blues la favorita ha vinto 16 volte mentre ha perso solo 6, perfettamente in linea con le altre due gare. In definitiva in questo articolo si è dimostrato tramite l’analisi di partite disputate tra società sia della stessa città sia di città diverse come il derby non sia affatto un match diverso da tutti gli altri ma sia in linea con tutto il resto degli altri incontri. Il mito che vede favorita la squadra meno in forma in quel momento è del tutto falso, probabilmente dovuto all’eccessiva mediaticità di tali partite rispetto ad altre meno rilevanti e questo dà maggior risalto alla vittoria della sfavorita. Chi segue il Calcio e lo Sport in generale sa bene che nessun incontro è pronosticabile in anticipo, ma molti che non seguono assiduamente pensano che la favorita vinca sempre essendo la più forte e quando ci sono i derby anche chi non è un fan del pallone ne segue le vicende e quindi rimane sorpreso dal Davide capace di battere Golia, e da qui nasce probabilmente un mito così forte da convincere anche gli addetti del settore. Ma forse lasciar vivere il mito contribuisce ad alimentare l’interesse per questo Sport…

Cliccando sul link trovate la parte I e parte II

Tabella Completa
Fonte: l'autore Ciro Balestrieri

DI' LA TUA

1
1 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

  1. antgean619 - 3 anni

    come disse abatantuono nel celebre film : oggi iesit di debbo dipent sclusivament da nostro entusiasmo

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.