Brescia calcio: “Lo vedi, là c’è Marino, ma la situazione è critica”

Rondinelle in ritiro a Latina da subito dopo le feste per preparare la sfida di domenica 21 al Rigamonti contro l'Avellino in attesa di rinforzi dal mercato.

di Giovanni Cigognini
Giovanni Cigognini
(56 articoli pubblicati)
Brescia calcio

Pasquale Marino non è bastato. Ormai le cifre impietose del Brescia rimarcano che il cambio in corsa operato da Massimo Cellino (specialista nel settore) non ha portato i frutti sperati.

La Leonessa si trova al diciassettesimo posto nella classifica di serie B e alle sue spalle sono rimaste solo 4 squadre. L'esonero di Roberto Boscaglia,  benché determinato dalla sconfitta contro la Virtus Entella per3 a 0, ha lasciato nella tifoseria diverse perplessità, anche perché la squadra in quel momento veniva da sei risultati utili consecutivi. Evidentemente il presidente ex Cagliari riteneva di avere in mano una rosa molto più competitiva ed in grado di lottare per le prime posizioni, ma con lo scorrere della stagione si sono visti gli enormi limiti tecnici di tanti giocatori sopravvalutati tra i quali si è salvato il solito Andrea Caracciolo, autore di 9 reti.

Dal suo arrivo Marino viaggia alla media di un punto a partita, ma il tecnico di Marsala non è mai riuscito a dare un volto al suo progetto di 4-3-3 per la mancanza di qualità e consistenza sulle fasce dei vari Furlan, Longhi e Rivas. Consequenziale, quindi, l'intervento sul mercato dal quale potrebbero arrivare Carlos Embalo, che aveva fatto bene a Brescia e nel Palermo non trova spazio, Antonio Mazzotta, uomo di fiducia di marino quand'era a Frosinone, e Luca Siligardi che sta andando maluccio a Parma ma potrebbe ritrovarsi nelle rondinelle. Altri obbiettivi Simone Ganz (erede del formidabile Maurizietto Segnasemprelui) e Floro Flores. 

Ma il vero problema è sfoltire la rosa in uscita, cosa molto difficile vista la pessima esposizione in vetrina dei biancoazzurri, alcuni dei quali, non convocati per il ritiro di Latina dove sono andati in 22, sono rimasti a Brescia ad allenarsi al San Filippo in attesa di acquirenti.

La squadra rimarrà nella città laziale fino al 14 gennaio, poi tornerà per prepararsi al fondamentale match di domenica 21 contro l'Avellino nel quale si vedranno probabilmente alcuni dei rinforzi sunnominati che proveranno a riportare la Leonessa ai suoi livelli di competenza, nel caso contrario dove ora là c'è Marino ci sarà qualcun altro.

Fonte: l'autore Giovanni Cigognini

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.