Calcio, Serie A: primo punto storico del Benevento

I campani agguantano un meritatissimo pareggio allo scadere contro il Milan grazie all'incornata del portiere Brignoli

di Stefano Cavallaro
Stefano Cavallaro
(136 articoli pubblicati)
Benevento Calcio v AC Milan - Serie A

Si è finalmente rotto l'incantesimo. Dopo quattordici sconfitte consecutive il Benevento conquista il suo primo punto nel massimo campionato di Serie A. Nelle ultime partite i giallorossi avevano sfiorato l' impresa sia con la Juventus a Torino (vantaggio di Ciciretti e poi 2-1 per i bianconeri) sia tra le mura amiche (sconfitta 2-1 contro il Sassuolo con gol beffa subito al 94'). Gli indizi di una ripresa della squadra erano inequivocabili. Al di là delle carenze tecniche, i giocatori avevano uno spirito diverso che spesso fa la differenza contro un avversario più forte sulla carta. E quindi veniamo al match odierno il cui calcio d'inizio è stato dato alle 12.30. La partita è stata equilibrata anche se il nuovo Milan targato Gattuso ha tenuto in mano il pallino del gioco mantenendo un possesso palla del 57%.

Le occasioni create sono state pressoché simili: 7 tiri in porta per il Milan e 6 per il Benevento, 11 tiri totali per entrambe. Al 38' i rossoneri passavano in vantaggio con Jack Bonaventura che risolveva di testa in mischia insaccando una palla vagante scaturita da una percussione sulla destra di Kessie. Si andava al riposo col Milan in vantaggio 1-0. Nella ripresa il Benevento premeva per trovare il pareggio e ci riusciva al 50' con Puscas. Dopo un'azione di calcio d' angolo Cataldi sparava un siluro da fuori, sulla miracolosa respinta di Donnarumma si avventava l'attaccante che bruciava tutti e infilava in rete.

Pochi minuti di gloria e il diavolo rimetteva la testa avanti: sempre sugli sviluppi di un corner Bonaventura sventagliava un cross che Kalinic doveva solo spingere dentro da due passi. Dopo l' 1-2 per il Milan i campani non perdevano la testa e riprovavano a farsi vivi dalle parti di Donnarumma. Romagnoli dava manforte ai giallorossi facendosi espellere per doppia ammonizione al 75': il Benevento continuava il suo forcing fino all' epilogo finale. Nell'ultimo disperato assalto per una punizione concessa sul lato sinistro d' attacco saliva anche il portiere Brignoli. Sulla pennellata di Cataldi era proprio il numero uno a svettare mandando la palla nell' angolino e facendo esplodere di gioia il Vigorito per un ormai insperato 2-2. Brignoli diventava l' eroe di giornata e veniva completamente sommerso dai compagni. Il Benevento ha conquistato un punto con le unghie e con i denti lottando fino alla fine contro un Milan incapace di chiudere la partita dopo essere andato in vantaggio due volte di fila. Il pareggio ci sta tutto e la festa può cominciare.

Fonte: l'autore Stefano Cavallaro

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.