Alla scoperta della Serie B 2018/19 (parte 3)

Lente d'ingrandimento sulle 19 squadre (Collegio di Garanzia del CONI permettendo) che prenderanno parte al campionato cadetto

di Stefano Boffa
Stefano Boffa
(164 articoli pubblicati)
Perugia Calcio v Frosinone Calcio - Seri

CITTADELLA: Dopo la mancata promozione in A a causa della semifinale play-off persa contro i futuri vincitori del Frosinone, la compagine patavina, grande rivelazione della scorsa stagione, ha deciso di voltare pagina e aprire un nuovo ciclo con una rosa rivoltata come un guanto. Confermato Venturato alla guida dei veneti (sempre più vicino a diventare il nuovo Foscarini), il dg Marchetti ha pensato di sistemare altrove gran parte dei gioielli presenti in rosa, con l'attacco che è stato letteralmente rivoluzionato: Chiaretti, Vido, Kouame, Arrighini e Iunco hanno salutato per far posto a Bizzotto, Finotto, Malcore, Scappini e Panico (quest'ultimo bronzo ai Mondiali Under-20), i quali andranno ad affiancare il confermato Strizzolo. In porta ha salutato Alfonso, direzione Brescia, e il suo posto lo ha preso l'ex palermitano Maniero, con Paleari che è stato promosso a titolare. In difesa hanno lasciato Pezzi, Varnier (per lui grande salto all'Atalanta), Salvi e Pelagatti per fare spazio a Cancellotti, Drudi, Ghiringhelli, Frare e Camigliano, che andranno a completare il reparto difensivo insieme ai confermati Benedetti, Adorni e Scaglia. Cambiamenti anche a centrocampo, che è il reparto che è mutato di meno, con gli arrivi di Branca (addirittura dalla Danimarca), Proia e Bussaglia, i quali vanno a colmare i vuoti lasciati da Lora e, soprattutto, Bartolomei, l'eroe del quarto di finale play-off col Bari, accasatosi allo Spezia. Suscita curiosità l'arrivo del giovane scuola Inter Della Bernardina in difesa, mentre importanti sono state le conferme di Settembrini, Schenetti, Pasa e capitan Iori. Insomma, un Cittadella che continua a scommettere su giocatori semi-sconosciuti per cercare, innanzitutto, di mantenere la categoria, poi, tutto quello che viene dopo, è tanto di guadagnato (difficilmente potrà essere replicata una stagione come quella appena passata).

COSENZA: Una serie B che mancava dalla stagione 2002/03, anno della retrocessione in C (poi congelata dopo il caso Catania) e della mancata iscrizione al campionato che ha comportato il fallimento della compagine calabrese, un ritorno tra i cadetti arrivato quando nessuno se lo aspettava dopo una cavalcata memorabile nei play-off di C culminata con la vittoria contro il Siena nella finale di Pescara. Per i Lupi della Sila sarà una stagione difficile da replicare, anche perché la squadra viene da un 5° posto nella Regular Season di C, quindi le migliorie da apportare sono molte in vista della B. Innanzitutto, importante è stato il ritorno di uno degli artefici di questo miracolo sportivo, l'attaccante Gennaro Tutino, il quale ha fatto la parte del figliol prodigo dopo il breve periodo passato a Carpi durante la preparazione; poi, la rosa è stata rinforzata a dovere per la permanenza in categoria grazie agli acquisti di giocatori di spessore quali Garritano, Verna, Anastasio, Bearzotti e, soprattutto, Riccardo Maniero, il quale avrà il compito di colmare il vuoto lasciato dal nigeriano Okereke, ritornato allo Spezia. Buono anche l'arrivo di Di Piazza in attacco, autore di un'ottima stagione in quel di Lecce, mentre c'è spazio anche per un tris di arrivi dalla Viola: il giovane portiere Cerofolini (presumibilmente prenderà il posto da titolare in vece di Saracco) e gli uruguaiani Baez e Schetino . Buoni anche gli arrivi di Varone e Legittimo, i quali vanno a prendere il posto dei partenti Calamai e Camigliano. Dopo una stagione, ha lasciato anche l'esperto Loviso, giocatore di grande qualità a centrocampo. Curioso l'acquisto del portoghese Capela, reduce da una stagione non molto positiva a Carpi. Per la salvezza ci sarà da lottare, ma l'obiettivo sembra alla portata, visti gli ottimi movimenti di mercato svolti dalla dirigenza calabrese.

Fonte: l'autore Stefano Boffa

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.