Diamo i voti alle squadre di Serie A!

La sosta per le Nazionali permette un primo bilancio che tiene conto della qualità e delle aspettative, deluse o migliorate, delle 20 squadre del campionato.

di Luigi Tuveri
Luigi Tuveri
(33 articoli pubblicati)
Calendario A

Crotone (punti 2 - VOTO 5,5). Buone partite. Simy servito meglio potrebbe tenera viva la possibilità di restare in A. Ha imposto il pari alla Juve.

Udinese (punti 4 - VOTO 5). Stenta a trovare un equilibrio tra i reparti. Gotti alterna difesa a 3 , a 4, a 5, rinunciando al nuovo acquisto Deulofeu.

Genoa (punti 5 - VOTO 5). Maran va lasciato lavorare. Col Torino non meritava la sconfitta. Scamacca si candida come 9 della Nazionale del futuro, ma attenzione, Mancini potrebbe portarlo agli Europei.

Torino (punti 5 - VOTO 4)Giampaolo è partito male. Ha a disposizione una rosa di giocatori a corto di stimoli. La sconfitta con la Lazio tra il 95mo e il 98mo pesa come un macigno.

Benevento (punti 6 - VOTO 5,5). Era partito bene con 6 punti nelle prime 3 giornate. Poi sconfitte a ripetizione e la peggior difesa del campionato con 20 gol subiti.

Parma (punti 6 - VOTO 4,5). Difesa arcigna e un centrocampo ancora più arcigno. Ripartenze rapide per innescare Gervinho. Liverani non molto di più e di diverso da D'Aversa.

Bologna (punti 6 - VOTO 4). 2 Vittorie, 5 sconfitte. L'effetto Mihailovic sembra svanito. Barrow, con i suoi gol, supportato da Orsolini e Palacio, può far invertire la rotta.

Spezia (punti 8 - VOTO 6,5). Italiano sta facendo il massimo. Neopromossa e prima volta in serie A. Una rosa simile a quella della scorsa stagione e che a tratti pare giocare a memoria.

Fiorentina (punti 8 - VOTO 5). Iachini ha fatto male. Commisso e Pradè allestiscono sempre una rosa più che buona ma sbagliano l'allenatore. L'arrivo di Prandelli potrebbe sistemare le cose.

Cagliari (punti 10 - VOTO 6,5). Di Francesco cura bene la fase offensiva e meno quella difensiva. Godin può dare esperienza, ma è più che altro il centrocampo, molto alto a supporto di Joao Pedro e Simeone, che deve curare meglio le fasi senza palla.

Sampdoria (punti 10 - VOTO 6,5). Raniersta facendo benino, proseguendo il lavoro della scorsa stagione. 3 vittorie, 3 sconfitte e un pari. Tutto in equilibrio: media gol 11 gol fatti e 11 subiti. Se Quagliarella riprende a segnare, andrà tutto bene.

Lazio (punti 11 - VOTO 6). Tra covid e infortuni e poca brillantezza rispetto allo scorso anno, c'è da sudare. La qualità è tanta e S.Inzaghi è bravissimo, può solo migliorare. E c'è Caceido.

Verona (punti 12 - VOTO 7,5). Juric bravissimo. Nonostante le parecchie cessioni, propone il bel Verona dello scorso anno, forte in difesa, bravissimo il portiere Silvestri, e che grazie a questo mette a frutto i pochi gol che segna.

Inter (punti 12 - VOTO 6). Covid e infortuni, e una regressione tecnico tattica, stanno affossando per ora i sogni di gloria di Conte. Resta una delle candidate alla vittoria finale, ma il mister dovrà avere il coraggio di modificare l'assetto tecnico, trovando posto a Eriksen e giocando a 4 dietro.

Atalanta (punti 13 - VOTO 7). Non pare la stupenda dello scorso anno, ma Gasperini sa il fatto suo e non mollerà un metro. Resta comunque la squadra italiana più olandese della storia del calcio.

Juventus (punti 13 - VOTO 6,5). Pirlo deve mangiare tanto pane duro, ma la rosa bianconera è di livello assoluto. Dybala non può accoppiarsi né con CR7 né con Kulusevski né con Chiesa quando il gioco si fa serio.

Roma (punti 14 - VOTO 7). Fonseca, lo zorro del calcio, nel difficile mondo giallorosso, spesso mostra il più bel calcio della serie A. Può arrivare nelle prime 4. Dipende da Dzeko.

Napoli (punti 14 - VOTO 8). Gattuso: serio e bravo. Ha preso in mano le macerie di Ancelotti e sta riportando il Napoli dove merita. Non aver sfidato la Juve resta una colpa, non m'interessa di chi, assurda.

Sassuolo (punti 15 - VOTO 9). De Zerbi fa scuola in Spagna e in Premier, ammirato da Guardiola. Il Sassuolo, comunque, diverte sempre e gioca un calcio fatto di passione e arrembaggio. La migliore squadra della serie A a oggi.

Milan (punti 17 - VOTO 8). Pioli forse segna il passo? Spesso infatti fa un anno buono e poi crolla. Ma c'è Ibra: top player assoluto. Se lo fanno arrabbiare, inchioda tutti allo spogliatoio.

Fonte: l'autore Luigi Tuveri

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.