“Torino bagnata, squadra contestata”: è 1-2 Fiorentina

In un clima di contestazione il Torino perde per 2-1 contro la Fiorentina al 92': seconda vittoria consecutiva per i "Viola", granata in crisi nera.

di Filippo davide Di santo
Filippo davide Di santo
(118 articoli pubblicati)
Contestazione della Curva Maratona

Prima di iniziare a parlare di Torino-Fiorentina, ci tenevo a ringraziare infinitamente Gazzetta Fan-news, in particolare Matteo Cappelli per l'opportunità che mi ha regalato. E' come se avessi realizzato il mio più grande sogno: diventare giornalista sportivo. Da quando ho saputo la notizia sono rimasto molto emozionato, non pensavo ad altro tranne a Domenica: giornata fantastica a partire dal posto in tribuna fino ad arrivare alla partita. Non vi ringrazierò mai abbastanza per questa fantastica giornata calcistica e, come da programma, andiamo ad analizzare quella che è stata Torino-Fiorentina.

Per cominciare a parlare della partita bisogna partire dalla fine: il Torino viene battuto per 1-2 dalla Fiorentina in un clima di contestazione. Contestazione che è lo specchio del Torino di quest'anno: squadra poco grintosa, senza idee e lontana dal carattere tradizionale granata. Granata, il popolo, che ha visto nel silenzio e nella rabbia la sua squadra cadere contro una Fiorentina che ha conquistato la sua seconda vittoria consecutiva, con un clima particolare nel pre-partita dedicato al ricordo di Davide Astori.

Primo tempo viola: Torino chiuso in difesa. Pronti via e in un clima di contestazione, la partita vede la Fiorentina protagonista: prima al 6' gli viene annullato un rigore con il Var riferita ad un fallo di Moretti su Simeone, poi al 14' quando l'arbitro Gavillucci fischia un calcio di rigore a favore dei viola per un tocco di mano di De Silvestri (ammonito). Sul dischetto batte Veretout, ma Sirigu para. Torino praticamente chiuso in difesa, incapace di costruire gioco: i granata soffrono molto sulla sinistra dove Benassi ha la meglio su Ansaldi, ma in particolare a centrocampo, nonostante l'ottima prova N'Kolou e Moretti in difesa. 16' ancora gli ospiti in avanti con una punizione di Biraghi: palla alta. Otto minuti dopo si fa vedere Veretout sbagliando una conclusione di contro-balzo. Per poter vedere il Torino avanzare, ma soprattutto tirare in porta bisogna aspettare il 37': calcio d'angolo dalla destra di Iago Falque, tiro di De Silvestri, ma la sua conclusione viene smorzata da Victor Hugo. Più pericolosi i granata al 43' con un colpo di testa di N'Kolou da calcio d'angolo.

Secondo tempo pareggio sfiorato: Toro ko nel finale. Nel secondo tempo la musica non cambia, e dopo cinque minuti la Fiorentina si fa avanti con un sinistro di chiesa fuori misura. 52': azione viola dalla sinistra, la palla sta per arrivare verso Benassi, anticipo di Ansaldi che rischia l'autorete. Mazzarri decide al 54' e al 58' di far entrare Barreca e Niang al posto di De Silvestri e Berenguer, ma è la Fiorentina al 59' a passare meritatamente in vantaggio: clamoroso errore di Acquah a centrocampo, Veretout si invola verso la porta ed infila Sirigu. Torino-Fiorentina 0-1, e quarto gol stagionale per il centrocampista. Al 66' prima sostituzione per la Fiorentina: dentro Falcinelli, fuori Simeone. Torino incapace di reagire: al 71' ancora gli ospiti in avanti con un tiro dell'ex Benassi. Tre minuti dopo entra Ljajic al posto di Rincon, e la musica cambia all'86': punizione a favore dei granata, Ljajic pesca Belotti che è bravissimo ad infilarsi e a trafiggere in area Sportiello. Torino-Fiorentina 1-1, e cinquantesimo gol in Serie A. Ma la batosta granata accade al 92': tocco con la mano di Ansaldi su un cross di Biraghi e calcio di rigore (rivisto dal Var). Sul dischetto batte Thereau firma il 1-2. Dopo 3 minuti di recupero Gavillucci dice che può bastare: Fiorentina batte Torino 1-2, con i granata contestati a fine partita. Quarta sconfitta consecutiva, e panchina in bilico per Mazzarri, in un clima di contestazione, ma soprattutto di malinconia tra la realtà di oggi e il mito di ieri.

TORINO (4-3-3): Sirigu; De Silvestri, Moretti,  N'Kolou, Moretti, Ansaldi; Rincon, Valdifiori, Acquah; Falque, Belotti, Berenguer.

FIORENTINA (4-3-1-2): Sportiello; Milenkovic, Pezzella, Hugo, Biraghi; Benassi, Badelj, Veretout; Saponara; Simeone, Chiesa.

Foto scattata dagli spalti durante lingr
Fonte: l'autore Filippo davide Di santo

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.