Torino-Inter: tanto freddo per nulla. Analisi dallo stadio.

L'Inter perde in casa del Torino sotto gli occhi dei suoi tifosi. 1 a 0 e rete di Izzo su angolo.

di Giuseppe Colicchia
Giuseppe Colicchia
(70 articoli pubblicati)
1090278678.jpg

L'Inter perde ancora per 1 a 0 a Torino: l'anno scorso l'ex Ljajic, quest'anno Izzo. Nessuna reazione dopo il gol. Torino cinico.

LA PARTITA

Per buona parte del primo tempo abbiamo assistito a una partita spezzettata dai diversi falli  e da piccoli infortuni. L’Inter ha tentato di fare la partita ma il suo possesso palla è stato abbastanza sterile. Poche le occasioni da gol create, eccetto quella sui piedi di Lautaro Martinez, sprecata dall'attaccante argentino dopo un buon passaggio di Dalbert. La manovra interista era lenta e partiva dal basso: spesso la palla era gestita dai centrali che erano costretti a fare dei lanci lunghi per scavalcare l’organizzazione difensiva del Torino che aspettava i nerazzurri senza pressarli e chiudeva tutti gli spazi per i passaggi. Al 35’ arriva il gol del vantaggio granata su calcio d’angolo: dormita difensiva nerazzurra, Izzo stacca più in alto di D’Ambrosio, palla che prende una parabola strana e che va a insaccarsi a fin di palo con Handanovic immobile. Nel corso del secondo tempo nessuna reazione se non con qualche giocata individuale. Politano per l’ennesima volta sembra l’unico in grado di saltare l’uomo e creare occasioni da gol. La sua partita dura troppo poco perché si fa espellere dall'arbitro, a seguito di un fallo non fischiato, per avergli rivolto parole offensive. Il cartellino rosso segna la fine delle già flebili speranze interiste.

I PEGGIORI
Scegliere un migliore in campo tra i nerazzurri è un impresa quanto mai ardua. Risulta difficile anche individuare il peggiore in assoluto. I tre centrali probabilmente sono quelli ad “uscirne meglio”, si avvicinano alla sufficienza grazie a importanti chiusure difensive. Male D’Ambrosio (responsabile sul gol subito), malissimo Dalbert, che si candida a peggiore in campo (ha sbagliato tutto: passaggi elementari e cross). Il centrocampo ha fatto malissimo. Brozovic è l’unico che provava a inventare ma erano più le palle perse che i passaggi andati a buon fine. Le due punte abbastanza inefficaci contro la difesa a tre granata. Icardi poco o nulla. Lautaro si salva per atteggiamento in campo. Però non può essere eletto migliore in campo colui che spreca la miglior occasione della partita. 

PENSIERO CONTROCORRENTE SU SPALLETTI

Al termine della partita gran parte dei tifosi interisti hanno dato la responsabilità della sconfitta e del brutto periodo della squadra all'allenatore, chiedendo anche il suo esonero. Per questa partita la colpa non può e non deve essere tutta del mister. A inizio partita speravo schierasse la squadra con un 3-4-1-2 con Lautaro e Icardi (modulo molto simile a quello scelto, ovvero il 3-5-2); in alternativa mi andava bene anche il 4-3-1-2, mantenendo lo stesso assetto offensivo (modulo anch'esso usato a partita in corso). Il tecnico di Certaldo ha accontentato me e tutti quei tifosi che chiedevano a gran voce le due punte. Perché lo ha fatto? Per mancanza di alternative! La scelta del 3-5-2 in un’altra situazione non l’avrei condivisa perché già in passato, quando il tecnico ha incontrato una squadra che si schierava in questo modo, lui si  è schierato a specchio per paura. Quest’oggi mancavano gli esterni, giocatori importantissimi per il 4-2-3-1 o il 4-3-3. Perisic ha chiesto la cessione, Keita è infortunato, Candreva non sembra contento e anche lui è coinvolto da voci di mercato e Politano aveva avuto un affaticamento muscolare in settimana e non era al 100%. L’unica cosa per cui si può criticare Spalletti è il suo atteggiamento in campo (silenzio assoluto e testa bassa) e, per l’ennesima volta, il minutaggio dei cambi.

A Torino la temperatura era sotto lo zero. Tifosi interisti costretti a patire il freddo per assistere ad una prova indegna (settore ospiti finalmente aperto). Vorrei condividere il tweet di Fabrizio Biasin: c'è un sacco di gente che crede alla favola "tanto il terzo posto dell'Inter è comodo" e il problema è che molti tra questi scendono in campo. Inaccettabile.

Torino FC v FC Internazionale - Serie A
Fonte: l'autore Giuseppe Colicchia

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.