Serie A, Atalanta-Juventus: un match tutto in HD

Atalanta - Juventus 1-3 : la Dea mette in difficoltà i bianconeri che riescono a ribaltare le sorti della partita .

di Chiara Piotto
Chiara Piotto
(29 articoli pubblicati)
Juventus Argentine forward Paulo Dybala

Al Gewiss Stadium in scena Atalanta-Juventus , un match che si preannunciava scoppiettante e che non ha certo stravolto ciò che si pronosticava. Una sfida curiosa con due assenze pesanti: Duvan Zapata per  la Dea e Cristiano Ronaldo per i bianconeri , non convocato per un risentimento al solito ginocchio e , si sa , lui alle notti di Champions non vuole non esserci quindi meglio non rischiare, l’Atletico lo aspetta.

Una Juventus che si intravede a sprazzi  , un Atalanta che di gioco ne fa vedere eccome e , nonostante il rigore sbagliato da Barrow , le occasioni  per portarsi in vantaggio non mancano, Szczesny e De Ligt risultano provvidenziali per la Vecchia Signora , salvano più volte la partita riuscendo a mantenerla sullo 0-0 . Atalanta che non demorde e al 56’ si porta in vantaggio con la rete di Gosens , tutto sembra in discesa , ma una buonissima Dea e uno strabiliante Pasalic non bastano per fermare i bianconeri . Si , perché le grandi squadre dimostrano di esserlo uscendo dai momenti di difficoltà e la Juve ne è la prova : bastano venti minuti di sarrismo e i bianconeri ribaltano la partita . 

Doppietta di Higuain e gol di Dybala per una Juventus sempre più in HD perché loro girano , funzionano  , si prendono la scena e se la tengono stretta . A Bergamo finisce 1-3 con un’Atalanta amareggiata e una Juve che deve lavorarci ancora , ma che alla fine dei conti può sorridere  , anche priva di CR7 , perché là davanti qualcuno risponde sempre , perché in HD la visione migliora e non può fare altro che godersi il suo attacco in alta definizione.

Fonte: l'autore Chiara Piotto

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.