Vendere Ünder? La Roma non se lo può permettere

A Trigoria si lavora per il rinnovo di Ünder. La sua cessione? Sarebbe un errore di strategia...

di Luca F
Luca F
(43 articoli pubblicati)
AS Roma v Viktoria Plzen - UEFA Champion

È stata la rivelazione giallorossa della scorsa stagione. Ha trascinato la Roma fuori dalla crisi di gennaio, siglando il gol vittoria contro il Chievo Verona, e servito l'assist del 3-0 di Roma-Barcellona. Cengiz Ünder non ha ancora imparato l'Italiano (continua a comunicare per mezzo di un traduttore), ma a giudicare dalle previsioni sul suo futuro sarebbe il momento di rafforzare la conoscenza linguistica: nonostante sul giovane turco abbiano già messo gli occhi alcuni dei più prestigiosi club europei, in primis Bayern Monaco, Manchester City, Arsenal e Monaco, la Roma si sta muovendo per evitare ogni tipo di tentazione. A Trigoria si è iniziato a parlare di un possibile rinnovo con adeguamento dell'ingaggio. Il procuratore dell'attaccante, Ramadani, e Monchi avrebbero chiare le linee del nuovo contratto. Attualmente Cengiz, a soli 21 anni, percepisce 1 milione a stagione, una cifra ritoccata rispetto agli ottocentomila della scorsa annata, e che potrebbe presto salire a 2 netti. Dovrebbe essere inserita una clausola rescissoria superiore ai 40 milioni di euro, considerando che circa il 20% di una futura rivendita sarà incassata dalla sua precedente squadra: Istanbul B.B..

Un segnale forte da parte della società che dopo aver ricostruito più volte la squadra, trovando valevoli giovani in ogni reparto del campo, non vuole lasciare a metà il percorso di crescita dei suoi talenti, avendo nello specifico, già respinto alcune richieste per il giocatore. Un curioso retroscena è venuto a galla nei giorni scorsi: in estate il Milan aveva chiesto l'esterno come contropartita per la cessione di Suso; nessuna tentazione in casa giallorossa.

Ünder è velocità, esplosività, è un tiro fulmineo sempre pronto ad essere scagliato appena sotto la traversa, è lo scatto che mette in difficoltà la maggior parte dei difensori Italiani, ma è anche tra i compagni più simpatici dello spogliatoio giallorosso, il giovane che sta imparando a dialogare con Dzeko, che studia da goleador dopo aver tagliato il traguardo della doppia-cifra con la maglia della Roma. Privarsene nelle prossime sessioni? Un errore di strategia che la Roma non può permettersi. 

Fonte: l'autore Luca F

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.