Roma-Spal: il pagellone dei giallorossi

La Roma riesce a superare anche la Spal e può finalmente pensare solo al Liverpool. Ecco le pagelle dei giallorossi

di Luca F
Luca F
(33 articoli pubblicati)
Schick

In breve: un primo tempo nervoso e con tanti cartellini, giocato ad alti ritmi soprattutto dagli spallini. Pochi spazi in campo ma tanti tiri in porta da parte degli uomini di Di Francesco. Per il primo gol decisiva la deviazione di Vicari su una triangolazione tra Strootman e Pellegrini. Seconda frazione favorevole alla Roma, aperta con il gol di Nainggolan. Poco dopo Schick chiude la partita (3-0).

ROMA (4-3-2-1): 

Alisson 6.5: Inoperoso nel primo tempo, poi la Spal si fa viva: dice di no a Paloschi e a Lazzari, sempre una garanzia. 

Peres 6.5: Nessun problema nel sostituire Florenzi. Più difensore che attaccante, in qualche occasione si prende anche gli applausi. 

Manolas 6: Partita senza sbavature, poco impegnato dagli avversari.

Fazio 6: Un pomeriggio al fianco di Manolas, lo stesso discorso vale anche per lui. 

Silva 6: All'esordio non delude. Con ogni probabilità non verrà riscattato ma la sua presenza oggi è stata essenziale per far restare a casa Kolarov. Non soffre Lazzari; i novanta minuti nelle gambe sicuramente non ci sono (sarebbe impossibile) fortunatamente il risultato abbondante gli permette di riposare nel finale. 

Pellegrini 6: Tira spesso da fuori non trovando la porta, si mangia l'1-0 ma pochi istanti dopo realizza uno scambio proficuo con Strootman che porta al vantaggio. Non la sua miglior partita (dal 32' st Gerson sv)

Gonalons 6: Poco protagonista, ma non si risparmia e non sbaglia nulla. Una bella palla per El Shaarawy e poi un rischio su una deviazione all'indietro. Nel complesso nulla di rimproveratile al francese. 

Strootman 7: Irascibile più a parole che a fatti. Prende subito un giallo (esagerato), mette grinta in campo e si prende i meriti dell'azione dell' 1-0, ideata con Pellegrini. (dal 21' st Ünder sv) 

Nainggolan 7: il solito combattente che lotta persino terra, meno preciso nel tiro in qualche occasione, poi dal limite dell'area fa partire un diagonale imprendibile per Meret. (dal 28' st Perotti sv) 

El Shaarawy 6.5: Buona partita fatta da tanto sacrifico. Si rende pericoloso nelle soluzioni individuali, non riesce però a spiazzare Meret, prendendo anche un palo su colpo di testa. 

Schick 7: Inizia bene, viene spesso servito dai suoi compagni ed illumina El Shaarawy con passaggi incoraggianti. Prima sfiora il gol (mancata deviazione su Nainggolan), poi con un bel colpo di testa insacca la prima marcatura in campionato. Finalmente. 

Di Francesco 7: risparmia due attaccanti che saranno titolari a Liverpool (Dzeko e Ünder), la partita viene indirizzata sui binari migliori e questo gli permette di far uscire anzitempo anche Strootman e Nainggolan. Ora andrà a Liverpool per fare l'ennesima partita della vita. 

Un turnover dosato, ed il rischio di "pensare alla Champions" respinto. Il risultato è giusto. La Roma batte un avversario ostico che aveva fermato Inter e Juventus; i tanti i tiri (15) fanno dei giallorossi la seconda squadra per numero di conclusioni in questo campionato. E adesso... la semifinale. 

Fonte: l'autore Luca F

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.