Domeniche autunnali, Mkhitaryan riporta l’estate a Roma!

Il numero 77 giallorosso non ha fatto pesare l'assenza di Dzeko, che si prepara al rientro domenica sera al San Paolo. Ed il rinnovo sembra cosa certa.

di Sara Tombolato
Sara Tombolato
(6 articoli pubblicati)
Stadio

Sei novembre 2020, messaggio instgram di Dzeko con il quale comunica al suo popolo la positività al corona virus. I tifosi giallorossi apprendono la notizia preoccupati e sgomenti. Domenica c’è la trasferta di Genoa da disputare e  l’attacco diventa orfano del capitano, che da tre domeniche consecutive gonfia la rete e fa ben sperare che la sequenza duri ancora qualche giornata. Fine del sogno, si riparte dai grifoni. Fonseca deve mettere mano all’attacco: dentro il nuovo acquisto Borja Mayoral, che ha l’occasione di poter farsi apprezzare dai romanisti, accanto ai soliti noti in posizione avanzata Pedro e Mkhitaryan. E così alle ore 15.00 l’arbitro Irrati fischia l’inizio della partita, partita che vede la Roma procurarsi molte occasioni da goal che non riesce a finalizzare o per dirla tutta, non riesce a finalizzare fino a un paio di minuti dopo il quarantacinquesimo del primo tempo, quando l’intrepido “Heno” - come soprannominato dai suoi connazionali - ha lo stacco giusto e sigla la rete che porta in vantaggio la squadra capitolina. Si va negli spogliatoi. Inizia il secondo tempo, la Roma è decisa a espugnare il Ferraris ma non la pensa così il giovane gioiello rossoblu Scamacca che al cinquantesimo riporta la situazione in parità. Nulla di fatto per i romanisti; devono tornare a riorganizzare le idee se vogliono portare a casa il risultato. Fonseca quindi decide di apportare un cambio; fuori Borja Mayoral e dentro Bryan Cristante. E da questo momento non c’è più storia: la scena se la conquista lui, Henrix Hamleti Mkhitaryan, l’Armeno della Roma, che si incarica di prendere in mano le sorti della squadra priva del suo leader offensivo e di far capire ai tifosi che da ora in poi potranno tornare a dormire sonni tranquilli. E non perde tempo a dimostrarlo. Al minuto 66 su passaggio di Bruno Peres, sbuca dalle retrovie e in posizione centrale segna il secondo goal.  E’ il tripudio per il tifo giallorosso e felicità incontenibile per l’incontentabile numero 77 che dopo venti minuti decide di ripetersi e con un gesto acrobatico in sforbiciata sigla il terzo gol che fa salire la Roma in terza posizione in classifica. Nei tifosi si accende un sentimento misto tra gioia, speranza e grande preoccupazione; certo c’è la sosta del campionato ma non è sicuro il rientro di Dzeko per l’ottava giornata. E infatti il bosniaco non ce la fa e Fonseca, ricorrendo alla famosa formula “squadra che vince non si cambia”, contro il Parma ripropone in avanti gli stessi uomini che avevano messo in ginocchio il Genoa. Mai scelta fu più azzeccata. L’incontro come ben sappiamo si è concluso con il risultato di tre reti a zero per i giallorossi. A segno verso la metà del primo tempo Borja Majoral e successivamente, in otto minuti, Mkhitaryan si rende protagonista di due gol capolavoro: un destro scagliato da fuori area di rigore, imprendibile per il portiere Sepe e un sinistro al volo in rete, raccogliendo il tiro di Karsdorp proveniente dalla destra del campo. Due prodezze che esaltano la versatilità del giocatore capace di usare indifferentemente entrambi i piedi, dotato di un tiro potente ma nello stesso tempo di una tecnica sopraffina, in grado di segnare ma anche di mettere in condizioni il compagno di farlo. Un giocatore completo, a tutto tondo, manna dal cielo per qualsiasi allenatore, in grado di accollarsi le responsabilità del reparto offensivo privo della sua prima donna e di essere riuscito a non farla rimpiangere! I tifosi della Roma lo sanno: mai come quest’anno la parola scudetto può essere pronunciata e al rientro del capitano, con la squadra al gran completo, i giallorossi saranno pronti a dare filo da torcere a tutte le avversarie, siano esse di alta o di bassa classifica. Milan e Sassuolo siete avvisate!

Fonte: l'autore Sara Tombolato

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.