Dottor Daniele e Mister De Rossi

Le improvvise trasformazioni del capitano della Roma

di Mirko Bussi
Mirko Bussi
(5 articoli pubblicati)
Benevento Calcio v AS Roma - Serie A

Daniele è l'uomo che sale sul pullman della Svezia e, raccogliendo tutto lo stile che noi italiani avevamo perso insieme al posto per i Mondiali, augura buona fortuna agli avversari che si erano sentiti fischiare l’inno a San Siro. De Rossi è il calciatore che quando la sua squadra ha finalmente estratto il vantaggio dalla melma di Genoa-Roma, apre la mano per schiaffeggiare Lapadula facendo cadere i punti che la squadra di Di Francesco sembrava avere in pugno.

Uno è Daniele, l’altro è De Rossi, insieme vestono maglia e fascia di capitano della Roma perché nulla è più romanista, in tutti i suoi lati oscuri o lucenti, di De Rossi Daniele. Capace di lucidità disarmante quando tutti ne hanno esaurito le scorte e poi, quando gli stessi tutti ne hanno le tacche piene grazie ad una situazione appagante, è lui a non trovarne più a disposizione.
 
Nulla racconta più l’essenza romanista di questo: impronosticabile come una reazione di De Rossi, del quale alcuni ora chiedono la fascia indietro, altri lo stringono ancor di più ora che è maleodorante di gogna pubblica. Non è il numero delle espulsioni ma il modo ad offendere l’integrità del capitano della Roma: la follia di domenica ha fin troppi precedenti nella carriera di uno che ha la barra dell’esperienza ormai al massimo dopo quintali di presenze nazionali ed internazionali. 

Cosa succede allora a De Rossi? Psicologi, sociologi e affini si possono sedere, quello che capita a De Rossi è quello che capita alla Roma da anni: cade proprio quando sembrava in grado di cominciare a correre. Ma si rialzerà e riprenderà a camminare, come hanno già fatto, sia De Rossi che la Roma.   

Fonte: l'autore Mirko Bussi

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.