Un Milan senza anima esce sconfitto dallo spareggio Champions

Un grande Toro umilia un Milan inriconoscibile e senza anima. A fine partita summit di un'ora e trenta tra Gattuso e la società

di Giovanni D'elia
Giovanni D'elia
(67 articoli pubblicati)
Milan

"Irriconoscibile". È questo il termine che trovo più opportuno per commentare il Milan di fine stagione. La squadra capace di ribaltare le difficoltà di inizio stagione e scalare la classifica non c'è più e i tifosi si chiedono dove sia finita. Con la sconfitta di ieri, umiliante e dolorosa contro un Torino nettamente superiore agli uomini di Gattuso, mette quasi fine al sogno Champions per la squadra meneghina. Risultato finale di 2 a 0 per gli uomini di Mazzarri, apparsi nettamente più in forma del diavolo, spento e mentalmente distrutto dopo l'eliminazione della scorsa settimana in Coppa Italia. I marcatori del match sono stati Andrea Belotti, che ha trasformato un rigore al 58' e Berenguer che raddopia a 20' dalla fine. 

Alla fine del match, la società rossonera si è riunita nello spogliatoio ospite dello stadio Olimpico grande Torino, per un colloquio con l'allenatore calabrese. La società ha deciso di confermare Gattuso sulla panchina rossonera. Rino resterà saldo sulla panchina rossonera fino a fine stagione, poi con ogni probabilità sarà addio. 

Dal mio punto di vista singolare, non mi sento di attribuire tutte le colpe della crisi rossonera a mister Gattuso. Rino non si è mai nascosto ed è apparso sempre leale e coraggioso. Forse è proprio il "coraggio" di azzardare qualche scelta tattica che ha messo Rino sul baratro e sul banco degli imputati.  

A sole quattro giornate dalla fine la Champions sembra un miraggio, la matematica però non condanna i rossoneri che hanno l'obbligo di rialzare la testa e onorare una maglietta così gloriosa e blasonata.

Fonte: l'autore Giovanni D'elia

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.