Milan: indicazioni importanti dopo il Trofeo Bernabeu

L'amichevole di lusso persa dai Rossoneri per 3-1 a domicilio contro il Real Madrid ha mostrato una squadra in salute, nonostante qualche neo

di Stefano Boffa
Stefano Boffa
(164 articoli pubblicati)
Real Madrid v AC Milan - Pre-Season Frie

Gattuso può sorridere. Nella sconfitta maturata dal suo Milan per 3-1 a Madrid contro il Real nel Trofeo Bernabeu si sono visti segnali perlopiù confortanti dal punto di vista della tenuta atletica e del gioco espresso, mettendo più volte in difficoltà la retroguardia merengue soprattutto nel primo tempo, però non sono mancate le note stonate in questa serata di calcio internazionale.

Innanzitutto, partiamo dagli aspetti positivi: la squadra di Gattuso è sembrata in palla, sapendo ben soffrire nei momenti difficili e sapendo anche rispondere colpo su colpo alle offensive dei più quotati avversari, soprattutto grazie alle capacità di uomo-squadra di Gonzalo Higuaín, il vero e proprio fuoriclasse della compagine meneghina. L'attaccante argentino, arrivato in forma smagliante dopo un Mondiale con più ombre che luci, ha mostrato tutti pezzi del suo repertorio alla platea del suo ex stadio nel suo attesissimo esordio in rossonero, deliziando il pubblico accorso a Madrid con un gol da cineteca per il momentaneo 1-1 e dialogando in maniera eccezionale con i compagni, facendosi notare anche in fase difensiva; positive anche le prove di Musacchio e Romagnoli in difesa (soprattutto il primo), sempre puntuali in chiusura e raramente protagonisti di rovinose sbavature; molto bene anche Bonaventura, Suso e Kessie, ormai dei veri e propri pilastri dell'undici base rossonero, protagonisti di una prova di carattere e di personalità certificata anche dalla ricerca costante della giocata importante nelle fasi più concitate del match; sorprendente l'ingresso in campo di Carlos Bacca che, nonostante sia sul piede di partenza, ha mostrato un impegno ed un'abnegazione notevoli, mancando il gol in un paio di occasioni con ottime giocate sul filo del fuorigioco; positiva anche la prova del giovane portiere Gigio Donnarumma, autore di parate importanti contro giocatori di spessore e insolitamente sicuro nelle uscite alte; buono anche l'impatto di Caldara a partita in corso. In chiaroscuro, invece, le prove di Cutrone e Biglia, i quali hanno alternato grandi giocate ad errori grossolani.

Per quanto riguarda le note dolenti, è preoccupante la prestazione sulla sinistra di Ricardo Rodriguez, tra i peggiori in campo nei Rossoneri insieme al suo collega Calabria. I due terzini hanno sofferto per tutto il tempo le incursioni sulle fasce di Bale e Isco, andando costantemente in affanno e diventando, a loro malgrado, protagonisti in negativo in occasione delle reti dei Blancos realizzate nel primo tempo da Benzema e Bale. Male anche Borini, evanescente per tutti i primi 45', incapace di dare un supporto di qualche tipo alla squadra sia in fase offensiva che in quella difensiva.

Per il resto, la squadra si è ben comportata in questo impegno proibitivo contro i campioni d'Europa in carica, dimostrandosi pronta per il primo impegno ufficiale in campionato contro il Genoa a San Siro, gara dove Gattuso si aspetterà anche qualche rinforzo in più dopo le partenze di Antonelli, André Silva e, un po' a sorpresa, Locatelli (passato al Sassuolo per 14 milioni senza recompra), in modo da avere a disposizione una rosa più ampia e con alternative degne di questo nome. Il primo tassello è rappresentato dall'arrivo di Bakayoko dal Chelsea, il quale sarà un'ottima alternativa sia a Biglia che a Kessie, ma qualche tessera manca ancora nel mosaico e i tifosi iniziano a sognare in grande, visti i nomi segnati sul taccuino di Leonardo: Milinkovic-Savic, Draxler e Martial.

Insomma, i presupposti per una stagione importante in casa Milan ci sono tutti e le aspettative sono molto alte, poi spetta al campo stabilire i suoi verdetti. 

Fonte: l'autore Stefano Boffa

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.