Milan è ora di rialzare la testa

Seconda pesante sconfitta per i rossoneri: ora si cerca la ribalta domenica a San Siro, gara fondamentale per mister Gattuso e per la classifica

di Giovanni D'elia
Giovanni D'elia
(5 articoli pubblicati)
AC MILAN

L'ultima estate ha sancito il passaggio  dell' A.C. Milan al gruppo Elliot e al duo Leonardo-Maldini, riaccendendo l'entusiasmo nel cuore dei tifosi milanisti, abituati da sempre a grandi palcoscenici. Nel calendario del tifoso rossonero, Paolo Maldini, storico e vincente  capitano del diavolo,  rappresenta un ricordo indelebile e incancellabile, una persona leale e capace; è proprio per questo che dopo diversi anni di delusione il tifoso milanista vorrebbe vedere le casacche rossonere disputare i diversi impegni di campionato ed Europa League con cattiveria agonistica, passione e amore per questa gloriosa maglia.

Le ultime due gare per i ragazzi di mister Gattuso, sono state un disastro. Prima il derby,  sconfitta che fa tremendamente male per come è arrivata, perchè arriva al 92', proprio come un anno fa,  sconfitta assolutamente meritata su tutti i fronti, il primo tiro nello specchio della porta arriva soltato a metà del secondo tempo. Dopo solo quattro giorni a San Siro arriva il Real Betis, ci si aspettava un Milan diverso, più propositivo e concentrato, niente da fare, ecco un'altra sconfitta, un'altra legnata nei denti. Serate negative che fanno male, servirà un novo filotto di vittorie tra campionato ed Europa League per provare a mettersi da parte gli incubi del passato.

Noi tifosi milanisti, perché se non si fosse capito lo sono anche io, innamorato pazzo da sempre e per sempre di questa società, non siamo fatti per piangerci addosso, crediamo nel lavoro del nostro mister e nella qualità della rosa per giocarci fino all'ultima giornata le nostre chance per raggiungere un posto nelle prime quattro del campionato, tutto ciò permetterebbe al Milan di disputare la prossima Champions League. Domenica 28 ottobre, ore 18 locali a San Siro arriverà la Sampdoria, gara difficile su tutti i fronti, infatti la Doria si può considerare la grande sorpresa della prima parte del campionato, con solo 4 goal subiti, due in meno della Juventus, capolista del campionato è la miglior difesa del torneo. I nostri ragazzi hanno l'obbligo di vincere e convincere. Tutti noi ci aspettiamo una prestazione convincente per zittire gli scettici...e allora nel dubbio, riuniamoci in un solo motto: "SU LA TESTA MILAN ".

Fonte: l'autore Giovanni D'elia

DI' LA TUA

4
4 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

  1. Roby88 - 3 settimane

    Bell`articolo grande Giovanni!

  2. Eleonora99 - 3 settimane

    Bellissimo articolo,emozionanti le parole

  3. Anna Russo - 3 settimane

    Complimenti per l’articolo…forza Milan

  4. Anna Russo - 3 settimane

    Bellissimo articolo,pieno di sentimento e voglia di trasmettere positività…bravo Giovanni

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.