Il 2020 del Milan è ampiamente positivo grazie a Stefano Pioli

La migliore squadra dopo il lockdown è quella rossonera per numeri, punti e bel gioco: primato meritato per una compagine tornata finalmente ad alti livelli

di Alan paul Panassiti
Alan paul Panassiti
(404 articoli pubblicati)
AC Milan v Celtic Group H - UEFA Europa

L'anno che sta per concludersi è stato assolutamente sorprendente per il Milan!

Dopo il lockdown, i rossoneri sono stati la squadra che in assoluto ha fatto meglio in Italia, è imbattuta e ha concluso l'anno solare 2020 in testa alla classifica.

La zuccata di Theo Hernandez contro una bella Lazio ha regalato l'ultima gioia ai tifosi milanisti, orfani del proprio tempio causa covid (ma come tutti gli altri tifosi). Un punto di vantaggio sull'Inter, con un organico che sulla carta non lasciava spazio a molti sogni, è la ciliegina sulla torta di una stagione che sembrava davvero impossibile da vivere.

Bene ha fatto la società di Elliot e Gazidis a tenere Stefano Pioli e a non virare su Ragnick: una marcia indietro che ha premiato l'ottimo lavoro del "traghettatore", diventato poi condottiero dei suoi.

Ed è proprio l'ottimo lavoro del tecnico, con un gruppo giovane e motivatissimo, che va chiaramente sottolineato. La squadra rossonera ha mostrato di vivere bene anche senza Ibrahimovic, strepitoso campione ormai molto fragile per l'età ma sempre decisivo quando scende in campo.

Il gioco ben organizzato e un gruppo unito hanno realizzato il miracolo: il Milan è tornato a fare paura!

Tra i meriti di Pioli, oltre alla valorizzazione dello straordinario Theo Hernandez, fortemente voluto da Maldini, il rilancio di Frank Kessie e il ripescaggio di Ante Rebic, che con Giampaolo non vedeva mai il campo.

Molti giovani necessitano ancora di continuità, ma sono sempre ben assemblati dal tecnico anche nell'ultimo periodo in cui l'emergenza l'ha fatta da padrone!

E pensare che con Giampaolo, allenatore definito "emergente", sembrava che i rossoneri dovessero vivacchiare in fondo alla classifica. Per fortuna la dirigenza ha capito molto presto l'inadeguatezza del tecnico (che sta cercando di fare retrocedere il Torino in Serie B, fermatelo in tempo) e lo ha sostituito con un serio professionista!

Il 2021 potrebbe essere l'anno del definitivamente rilancio del "diavolo", ma il Milan è una delle poche eccezioni positive di un 2020 orribile!

AC Milan v SS Lazio - Serie A
Fonte: l'autore Alan paul Panassiti

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.