Higuain non era, non è e non sarà mai un vero campione

L’argentino non ha tradito le aspettative, anzi ha confermato appieno la sua fama

di Ciro Balestrieri
Ciro Balestrieri
(59 articoli pubblicati)
Higuain Goal Sbagliato Mondiali

Gonzalo Higuain sta dimostrando di essere il calciatore che è sempre stato, ossia un grande attaccante capace di segnare moltissimi goal in determinate condizioni, ma non il campione in grado di trascinare la propria squadra. Di goal Gonzalo ne ha sempre fatti e continuerà a farli dovunque andrà, ma non è il giocatore capace di far vincere un trofeo importante ad una squadra, né tantomeno risollevare le sorti di un Milan che da anni continua ad annaspare nella zona Europa League. 

Il Pipita ha sicuramente grandi doti tecniche ed un ottimo senso del goal, e questo nessuno può negarlo. Ma certo non si può dire sia un giocatore decisivo nei momenti rilevanti, tutt’altro. La sua carriera è costernata di clamorosi errori in molte partite importanti, la più famose delle quali è senz’altro la finale dei mondiali in Brasile tra la sua Argentina e la Germania, dove pochi minuti dall’inizio del match si è letteralmente divorato un incredibile occasione a tu per tu con Neuer tirando clamorosamente fuori

Quello è stato l’errore più grande della sua carriera, ma ne ha commessi diversi altri, tra cui i diversi errori commessi nella Coppa America del Centenario con l’Albiceleste contro il Cile o il rigore sbagliato con la maglia del Napoli contro la Lazio all’ultima giornata costato l’ingresso in Champions League agli azzurri. Tutto questo senza contare le innumerevoli volte che è rimasto nascosto nelle partite che contano come nelle due stagioni passate con i bianconeri dove in Champions non ha mai inciso (le partite contro il Real Madrid, prima la finale, poi i quarti nella stagione successiva su tutte). 

Certamente il numero 9 argentino non si può definire un mediocre visto che in carriera ha comunque segnato molte reti, tra cui la grande stagione con il Napoli di Sarri dove arrivò a battere il record di goal segnati in un singolo campionato di Serie A fermandosi a quota 36. Non è la sua miglior stagione ma non si può imputare al Pipita l’ennesima brutta stagione dei rossoneri. Se non messo nelle condizioni ottimali, come avveniva nella Juventus e nel Napoli, con un gioco corale tale da poter creare un considerevole numero di occasioni in area avversaria, l’argentino non può certo fare miracoli e mantenere la stessa media goal degli anni scorsi. 

Come emerso nella partita contro la Vecchia Signora a San Siro, Higuain ha dimostrato di soffrire enormemente il paragone con un vero grande campione, tale Cristiano Ronaldo acquistato apposta dai bianconeri per far fare quel salto tecnico-mentale alla squadra che l’argentino non ha saputo e tantomeno potuto fare. L’aver voluto tirare a tutti i costi quel rigore (ciò che non è in grado di fare) e averlo ovviamente sbagliato come fa di solito, è stato solo l’antipasto di quello che é successo qualche minuto dopo con quell’espulsione dettata dalla sua frustrazione per non essere un campione

Se il Pipita smettesse di cercare ostinatamente di voler essere un leader ma accettasse di buon grado quello che è, ossia un fortissimo goleador, forse riuscirebbe anche a giocare con più tranquillità e con maggior impatto anche i match prestigiosi che fino ad ora ha sempre fallito. Cominciare facendo un bel bagno di umiltà magari imparando dal suo giovane compagno di squadra Cutrone sarebbe un ottimo inizio, visto che lui si che lo diventerà un vero campione.

Fonte: l'autore Ciro Balestrieri

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.