Buono il primo esame di Giampaolo a San Siro: il Milan batte 1-0 il Brescia

I rossoneri nonostante le tante novità si impongono di misura sul Brescia portando a casa i primi 3 punti della stagione

di Giuseppe Capano
Giuseppe Capano
(18 articoli pubblicati)

La sfida tra Milan e Brescia ha già il sapore di esame per mister Giampaolo, reduce da una deludente/inaspettata sconfitta con l'Udinese. Come ben sappiamo, il neo tecnico rossonero ha le idee chiare e nonostante la precedente sconfitta non ha nessuna intenzione di rinunciare alla sua filosofia di gioco. Che sia un tipo deciso lo si capisce subito, quando negli 11 titolari non compare il nome di Piatek dato per titolare sicuro. Pertanto, la scelta di Silva sembra azzardata, ma nello stesso tempo rimarca il suo ruolo di allenatore. 

Il Milan scende in campo con il famoso albero di natale, stravolgendo il modulo della prima partita con la novità a centrocampo di Bennacer. Situazione diversa per il Brescia, che dopo la prima vittoria a Cagliari trapela grande entusiasmo e ottimismo. Gli uomini di Corini si schierano con il 4- 3-1-2 con Torregrossa e Donnaruma come terminali offensivi.  Partita molto agonistica, dove il Brescia senza timore esprime il suo gioco tranquillamente mettendo alle corde la squadra rossonera. La chiave per Giampaolo sta sugli esterni. Infatti, all' 11' il Milan passa passa in vantaggio grazie ad una bella discesa di Suso ai danni di Martella, capace di mettere un cross preciso per Calhanoglu abile a capitalizzare al meglio l'occasione. Poco dopo, esce dal campo lo stesso Martella causa infortunio lasciando il posto a Mateju all'esordio nel campionato italiano. 

Il Brescia non demorde, continuando a fare il suo gioco basato sul pressing alto con ripartenze veloci, molte sono le occasioni per il Brescia come al 19' quando Bisoli si divora un goal davanti a Donnaruma.  Il Brescia resta in partita e al 35' ha una nuova occasione con un tiro di Sabelli sporcato da Rodriguez, che rischiava di spiazzare l'estremo difensore rossonero bravo a recuperare la posizione e a scongiurare una sgradevole situazione. 

Il secondo tempo si riapre con la sostituzione di Torregrossa uscito malconcio nel finale di primo tempo, al suo posto entra Aye'. Il Milan sembra più in palla e crea numerosi pericoli alla difesa bresciana, ma Tonali e compagni danno segni di vita continuando a pressare con molta convinzione. Bene Andrè Silva, che si sacrifica molto cercando di mettere numerosi palloni al centro dell'area. Giampaolo nota i suoi ragazzi stanchi, per questo provvede a sostituire Calhanoglu e Silva inserendo Piatek e Paqueta

Al 71' punizione pericolosa di Tonali, ma il suo tiro si spegne sull'esterno della rete dando l'illusione del goal. Il Milan soffre ma reagisce, come al minuto 84' quando in una maxi mischia Piatek spara un bolide addosso all'estremo difensore bresciano vanificando l'occasione di chiudere la partita. Stessa sorte è toccata a Kessie, abile nel correre per tutto il campo ma è poco lucido nel momento del tiro, tirando alto sopra alla traversa. Il Milan continua a spingere, questa volta lo fa con Paqueta abile nel piazzare un bellissimo tiro vanificato solo dal palo. Negli ultimi minuti ancora Piatek, ma la sfortuna sembra perseguitarlo infatti, il suo tiro si ferma sulla linea di porta. 

Soddisfazione ma nello stesso tempo calma e tanto lavoro. A dirlo e Bennacer sorpresa di questo nuovo Milan targato Giampalo: "Sono molto felice per il risultato ma bisogna lavorare molto. In questi giorni abbiamo lavorato tanto insieme ascoltando le indicazioni del mister, io stesso devo ancora migliorare molto". 

Fonte: l'autore Giuseppe Capano

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.