La Juve pronta per il Frosinone. Ma la testa è a Madrid

Nella conferenza stampa di presentazione dell'anticipo contro il Frosinone ha parlato il tecnico livornese. Buone notizie dietro: rientrano Bonucci e Chiellini

di Alan paul Panassiti
Alan paul Panassiti
(338 articoli pubblicati)
Juventus v Hellas Verona FC - Serie A

Allegri ha parlato della partita di domani sera contro il Frosinone, impegno di campionato da non prendere assolutamente sotto gamba per evitare rischi di passaggi a vuoto che possano creare polemiche o turbamenti in vista dell'impegno più importante del Wanda Metropolitano con l'Atletico Madrid. Negli occhi dei tifosi c'è l'unico precedente con i ciociari allo Stadium di poco più di tre anni fa: la Juventus rinnovata era in crisi ad inizio stagione, il   Frosinone strappò al 90' il pareggio con il difensore Blanchard (chi era costui).  Un risultato all'epoca deludente  che sembrava segnare la fine del dominio bianconero: ma fu solo una illusioni per le rivali. Lo scudetto arrivò lo stesso e ripartì un ciclo vincente che non si è mai concluso.

La Champions è un’ossessione soprattutto per voi, noi dobbiamo pensare a battere il Frosinone per avere una vittoria in meno da fare per vincere il campionato – ha detto il tecnico livornese in conferenza stampa . Contro di loro peraltro abbiamo dei precedenti e hanno pure vinto tre volte fuori casa, quindi occhi aperti. Le partite si vincono sul campo. Poi vincere domani ci darebbe più spinta anche per l’Atletico”.

Il turnover sarà quindi molto ridotto e non interesserà Ronaldo: “Sicuramente non giocherà Chiellini, con Bonucci ci sarà uno tra Caceres e Rugani. Ronaldo giocherà, mentre penso che farò riposare Matuidi. Dybala ci sarà, è uno dei più forti in circolazione, sta pagando solo il fatto che abbiamo cambiato modo di giocare”.

Alla fine però un pensiero alla Champions arriva: “Il Real ha sofferto, ma ha vinto, il Tottenham sta bene e l’Atletico è una squadra temibile. Sono tutte forti, ma ai quarti arriveranno solo in otto”.

Per il tecnico livornese conta quindi solo il presente, al punto che pure l’ufficializzazione dell’arrivo di Ramsey passa in secondo piano e al punto da spaventare società e tifosi sul proprio futuro: “Ramsey? I giocatori vanno allenati per dare giudizi. È un grande giocatore, ma avremo tempo per parlare dei nuovi. Se resto il prossimo anno? Di sicuro non c'è niente. Ora sono contento di essere qui e ho appena parlato di Ramsey, quindi… Ma adesso dobbiamo pensare solo a vincere altri trofei dopo la Supercoppa”.

Ricapitolando allora Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini sono nella lista dei 21 calciatori convocati di Massimiliano Allegri in vista della sfida della Juventus contro il Frosinone, valida per l'anticipo della 24ª giornata di Serie A. Il tecnico dei bianconeri nella sfida contro la squadra di Marco Baroni potrà contare, dunque, sulla BBC al gran completo (seconda convocazione di fila anche per Andrea Barzagli dopo quella per il match contro il Sassuolo). È un'ottima notizia per Allegri anche in ottica Champions League dove la Juve affronterà, mercoledì prossimo (calcio d'inizio alle 21), l'Atletico Madrid per l'andata degli ottavi di finale. Nella lista diramata da Allegri, però, non c'è Douglas Costa che sta recuperando da un infortunio muscolare alla coscia sinistra.

Juventus Training Session
Fonte: l'autore Alan paul Panassiti

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.