Serie A: Juve padrona, perché è un bene e perché non lo è

I bianconeri stanno volando verso l'ottavo scudetto consecutivo. L'arrivo di CR7, in Italia è uno dei tanti pro. Ma ci sono anche dei contro

di Lorenzo Ciotti
Lorenzo Ciotti
(179 articoli pubblicati)
Juventus v US Sassuolo - Serie A

La Juventus sta volando verso un traguardo leggendario; l'ottavo scudetto consecutivo. Il Napoli, distante otto punti, e l'inter, a meno quattordici, possono essere solo un motivo di vaga preoccupazione per gli uomini di Massimiliano Allegri, impegnati su tre fronti, con l'obbiettivo di dimostrarsi ancora imbattibili in Italia e di provare a conquistare finalmente l'Europa. Una misson difficile, ma non impossible. Anzi, mai come quest'anno la Juve ha le carte in regola per trionfare su tutti i fronti. 

L'egemonia bianconera però è da valutare a trecentosessanta gradi. Le tante soddisfazioni date ai tifosi non devono distogliere lo sguardo da un insieme collettivo che va valutato nel suo complesso, facendo considerazioni a tutto tondo su quello che succedendo in Serie A, con un divario attualmente insanabile tecnicamente e dal punto di vista societario tra la capolista e le rivali.

Pro

Struttura societaria. La Juventus, dalla stagione 2010-2011, ma soprattutto dal 2011-2012, ha acquisito, impreziosito e migliorato una struttura societaria impareggiabile in Italia, che può rivaleggiare con le migliori d'Europa. La macchina-Juve è ormai diventata un business sportivo che porta grandi introiti e crescita esponenziale, in tutte le aree della società. 

Brand. L'arrivo di Ronaldo, dopo il cambio del simbolo sportivo, oggi assimilabile a un vero e proprio logo, sono la sommità di un iceberg che ha radici profonde. Oggi il marchio-Juve è forse il simbolo calcistico italiano più forte al di là dei confini nazionali.

Cristiano Ronaldo. L'effetto-CR7 può essere benefico per tutta la Serie A. L'arrivo di questo campione può spalancare le porte all'arrivo di altri fuoriclasse, in modo da rilanciare definitivamente il nostro movimento calcistico per club.

Stadio di proprietà. Uno dei punti di svolta della striscia vincente bianconera è lo stadio di proprietà, primo esempio in Italia. La speranza è che nei prossimi anni anche le rivali della Juve possano avere impianti così moderni e tecnologici.

Contro

Serie A ormai scontata. A meno di clamorose congiunture astrali sfavorevoli, la Juve vincerà il suo ottavo scudetto consecutivo. La Serie A sta diventando un campionato meno competitivo per la vittoria finale. Può essere un male che si ripercuote sulle performance delle nostre squadre in Europa.

In Europa ancora non al top. Al di fuori della Juve, le altre squadre del bel paese non hanno ancora trovato una vera dimensione europea. Quest'anno il bicchiere in Champions e in Europa League è mezzo vuoto. La poca competitività per la vittoria in Italia può rappresentare un motivo di mancata crescita fuori dai confini nazionali.

Managing. Il modello-Juve, per quanto riguarda la struttura delle altre società, non è ancora stato assimilato dalle rivali, che non hanno ancora trovato una quadra per riportare a un livello competitivo i loro team anche in ambito economico, di brand e di business.

Crisi di autostima? Dopo sette anni di trionfi non è facile rimettere in piedi autostima e forza mentale per contrastare lo strapotere juventino. Una lacuna che non fa che aumentare il divario tecnico e tattico tra i bianconeri e le altre, facendo perdere quella frizzantezza a un campionato che dovrebbe ambire ai livelli di Premier League e Liga.

Fonte: l'autore Lorenzo Ciotti

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.